Dall’intervento del Prof. Di Bartolo


Nuove opportunità date dall’innovazione…
dalle tecnologie cominciano a permeare la casa, come ad esempio la domotica che oramai è un prerequisito oltre al 3D. L’obiettivo è mettere insieme gli elettrodomestici per farli lavorare al meglio, come ad esempio capire qual è la fascia oraria più economica per il risparmio energetico.

C’è un’integrazione fra l’abitazione, l’edificio la pelle dell’edificio, e la città. All’interno delle abitazioni c’è un’interfaccia sempre più evoluta, quindi per esempio, uno specchio può diventare un luogo per vedere uno spettacolo o vedere comparire una serie di informazioni al momento più opportuno. In cucina, per esempio, cambia la complessità dell’interfaccia, posso lavorare a induzione, il piano di cottura compare e scompare in base alla zona che utilizzerò. In altre zone potrò utilizzare pennelli elettronici per decorare la parete, sarà poi possibile cancellarla come sul display di un computer.