Dall’intervento del Prof. Di Bartolo


L’obiettivo è quello del comfort, del benessere, l’aspetto fondamentale è quello di lavorare sul design per l’utenza allagata, oggi non si fa più differenza fra normodotati, terza età, disabili ma, si parla di design accessibile a tutti. Pertanto si deve tenere conto dell’accessibilità e dell’usabilità della casa, dei nuovi stili di vita, dei bisogni dei giovani, della convivialità, delle nuove funzioni, oltre che delle nuove culture che entrano in Italia e creano delle contaminazioni. I luoghi deputati allo svolgimento di un’attività vengono completamente rivisitati.

Un altro aspetto molto importante su cui si stanno concentrando tutti coloro che si occupano di casa riguarda il tentativo di togliere peso realizzando una città più leggera, di conseguenza, anche la casa deve contemplare l’aspetto della leggerezza. Altro tema molto importante è l’energia verde e la luce, nelle statistiche presentate dall’osservatorio c’è una grande attenzione da parte dell’utente a una casa luminosa, se una casa è luminosa aumenta il comfort di chi la abita anche se non sempre ce ne rendiamo conto.