Dall’intervento del Prof. Di Bartolo


Un altro aspetto è la sicurezza legata alla casa. Tutte le nuove tecnologie utilizzate nell’abbigliamento tecnico e sportivo possono poi essere impiegate per la casa.
La sicurezza domestica è un campo di battaglia enorme, non ci sono statistiche aggiornate, le ultime dell’Istat risalgono al 1999, in cui si dice che i problemi di sicurezza domestica riportano a 3.672.000 incidenti domestici di cui 68.000 legati ai bambini.

In base a statistiche più recenti, magari meno precise, i dati raccolti mostrano che 4.5 milioni di infortuni si verificano in ambito domestico, 8.000 hanno esito mortale. Il 40% degli incidenti avvengono in cucina, il 16% nel soggiorno, 14% camera da letto, 10,5% in bagno, il 6,5 sulle scale. Il 55% di questi riguarda cadute di anziani, 17% tagli, 14% schiacciamento, sono inoltre da considerare ustioni termiche chimiche provocate dall’ammoniaca che abbiamo nell’armadietto.