A due settimane dalla chiusura del contest “la casa di domani”, l’Osservatorio sulla Casa ha reso noti i nomi dei dieci finalisti.

Un grande successo per la terza edizione del progetto di Leroy Merlin, che quest’anno ha raccolto più di duecento iscritti al concorso, coinvolgendo trentacinque università italiane. Studenti da tutta Italia, ma anche da tutto il mondo (arrivano progetti anche dalla Cina, Francia e dall’America) impegnati nella progettazione della casa ideale di domani, fondata sui quattro pilastri della ricerca dell’Osservatorio sulla Casa. Centinaia di studenti di architettura, ingegneria e design volti a disegnare la casa di domani vincitrice del concorso. Ma quale sarà il progetto che sarà piaciuto di più al comitato scientifico, che giovedì proclamerà il vincitore ufficiale della terza edizione dell’Osservatorio sulla Casa?

Irrinunciabile l’appuntamento con l’atteso annuncio, che si concretizzerà giovedì 14 aprile alle 18 presso Open di Milano.

Ecco i nomi dei dieci finalisti:
Cantarella/Lucia/Angiulli/Zaccagnino
Università degli Studi della Basilicata

Ditommaso/Santoro/Pistone
Università degli Studi della Basilicata

Nardiello/Andrulli/Salinaro
Università degli Studi della Basilicata

Piumini/Quarto/Scasciamacchia/Cosola
Università degli Studi della Basilicata

Peson/Naro/Poma
Politecnico di Milano/Ecole de travaux Paris

Viscardi/Borgogno
Politecnico di Torino

Marco Campagnola
Università degli studi di Padova

Simone Regazzoni
Politecnico di Milano

Fogale/Famoso
Università degli studi di Genova

Giuditta/Cucco/Aurino
Università degli studi di Salerno