Camino finto: le cose da sapere se vuoi averne uno in casa

I finti camini, a differenza di quanto si possa pensare dal nome, non sono soltanto degli ‘’ornamenti’’ decorativi. È vero che, spesso, si sceglie questa tipologia di camino soprattutto per questioni di design e arredamento della casa, ma non è l’unica sua funzione.

Infatti, i finti camini producono calore, ma la differenza da un caminetto tradizionale risiede nel fatto che non necessitano di canna fumaria. Inoltre, nonostante siano capaci di produrre lo stesso effetto che produrrebbe il fuoco di un vero e proprio camino, generalmente non hanno la capacità di riscaldare l’intera casa, soprattutto se si tratta di un appartamento molto grande, ma solo la stanza in cui sono situati.

Per tale motivo, se si decide di acquistare un camino finto è fondamentale che in casa sia presente un altro impianto per il riscaldamento. Sicuramente, chi risiede in un appartamento di dimensioni ridotte, ad esempio un monolocale, avrà più vantaggi, dato che il camino riuscirà a scaldare più facilmente la casa.

Inoltre, dato che l’installazione dei caminetti finti non richiede lavori edilizi, è possibile inserirli nella propria abitazione in qualsiasi momento. I camini veri, al contrario, richiederebbero un lavoro di ristrutturazione della casa e di conseguenza maggiori spese.

A tal proposito, vi è un ulteriore vantaggio che probabilmente si può immaginare dalla premessa. Se volete acquistare un camino finto non sarà necessario avere un’autorizzazione per la sua installazione e quindi non ci sarà bisogno di informare eventuali condomini. Inoltre, ovviamente non sporcano. E infine, saranno sicuramente più semplici da accendere rispetto a un camino vero!

Camino finto con fiamma

Tipologie di camini finti e differenze da prendere in considerazione prima dell’acquisto

In commercio esistono diverse tipologie di camini finti e la suggestione tipica di una casa con il caminetto è condivisa da ognuna di esse. Tra i modelli possiamo trovare il camino a gas, il camino elettrico e, infine, quello a bioetanolo.

Tra quelli più vantaggiosi sia in termini economici che di consumo energetico ed efficienza, sono da preferire i camini finti a bioetanolo. Questo perché nonostante tutte le tipologie abbiano la stessa funzione, la capacità di distribuzione del calore all’interno della casa è leggermente superiore nel caso del camino a bioetanolo. Infatti, riesce a scaldare anche interi appartamenti di circa 30 mq.

I camini finti a gas sono forse quelli più simili ad un camino vero e proprio, quindi se cercate un effetto molto realistico e suggestivo, questo modello è quello che fa per voi. Orientativamente, il consumo energetico è simile a quello del camino a bieotanolo e si consumano intorno ai 5 litri a settimana.

Infine, abbiamo i camini finti elettrici, con i quali si ha un maggiore consumo energetico e va considerato per capire quanti elettrodomestici si possono accendere in contemporanea. Allo stesso tempo, però, vi è la possibilità di scegliere se inserire l’opzione di riscaldamento oppure limitarvi alla sua accensione. Possono quindi rappresentare soltanto un ornamento per abbellire il salotto della vostra casa e non necessitano di particolari stravolgimenti della disposizione, dato che sono molto versatili.

Anche nel caso in cui vogliate scaldare il vostro appartamento avrete molti vantaggi. Infatti, nonostante si tratti di un camino finto, a prima vista potrebbe sembrare vero grazie alla sua efficienza! Il camino finto elettrico è capace di scaldare appartamenti fino ai 30 mq.

Un camino finto per ogni stile

Camino finto a bioetanolo

Lo stile del camino finto può variare in base alle vostre esigenze. Sarete voi a sceglierlo considerando soprattutto il design della vostra casa e anche lo spazio che avete a disposizione. Trattandosi, per molti, di un ornamento per abbellire la propria abitazione si possono trovare tantissimi modelli che variano da uno stile moderno, contemporaneo o vintage.

Potrete trovare, inoltre, i camini finti in stile Shabby Chic che riprendono la vita di campagna e la natura. Questo tipo di arredamento è molto particolare ma con un grande impatto visivo e se si aggiunge un tocco floreale con qualche piantina i vostri ospiti rimarranno piacevolmente stupiti.

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

SI NO