Come abbellire un arco in casa? Consigli per decorarlo e rifinirlo

Avere un arco in casa o in appartamento permette di rendere l’ambiente più elefante e raffinato, oltre ad essere un utilissimo elemento per dividere spazi e sistemare le diverse stanze senza appesantire. Esistono archi di forma tondeggiante, quadrata o ancora decorati in maniera più originale. Si possono utilizzare per creare degli open space oppure per realizzare delle nicchie nelle stanze e dare un tocco più sofisticato e moderno.

La bellezza di un arco in casa è che questo può essere realizzato ovunque, a prescindere da quale sia lo stile generale della casa. Un arco sta benissimo in ambienti moderni, in spazi classici, in aree dal design vintage e così via.

A seconda del tipo di stanza e dello spazio a disposizione si possono scegliere archi dal design più semplice (per esempio per in una casa con spazi piccoli e compatti), oppure archi di forme più originali, se si hanno a disposizione aree più ampie.

Gli archi sono ottimi per dividere gli spazi della casa creando delle zone senza appesantire l’ambiente, ma fornendo al tempo stesso un isolamento parziale dei diversi locali. Infine, l’arco sarà anche un ottimo elemento decorativo capace di dare un quid in più all’intera casa.

arco in casa

L’arco in casa e le sue forme

La versione più classica di arco, quella che sta bene praticamente ovunque, è quella a forma di “ferro di cavallo”.

L’arco rettangolare, invece, è caratterizzato dagli angoli retti ed è ideale per ambienti dal design più moderno e minimal. La forma ellittica, invece, è più originale e si presta bene ad ambienti ampi.

Oltre alle forme standard, si possono poi scegliere dei design insoliti e originali creando archi dallo stile gotico, orientale, a forma di cupola o di quello che si preferisce. Personalizzare l’arco scegliendone lo stile permetterà di adattarlo al design generale dell’intera casa.

La decorazione e la rifinitura dell’arco in casa

arco decorato

La pietra decorativa, decisamente meno cara di quella naturale, è un ottimo escamotage per decorare un arco in casa e renderlo più originale. In un appartamento in città, utilizzare questo elemento decorativo consente di risparmiare spazio e la facile lavorazione del prodotto è ideale per chi non dispone di spazi aperti o garage. Un’alternativa dal gusto più rustico, invece, è data dai mattoni decorativi disponibili in colori chiari per ambienti dal design delicato e in stile shabby, o in tonalità più calde per stanze dallo stile più country. Nel caso vogliate dividere gli ambienti, è possibile anche applicare una tenda, magari in stile shabby chic se l’arredamento è di quel tipo, da chiudere quando si vuole nascondere il varco.

Il legno è un materiale versatile e adatto a stili diversi. Scegliere una finitura chiara permette di decorare un arco perfetto per ambienti moderni, mentre un tono più naturale e scuro è ideale per creare uno “stacco” con i colori chiari della parete e si adatta a qualsiasi stile.

La carta da parati, con il suo sapore retrò, è invece la scelta ideale se si desidera decorare un arco in una casa arredata in perfetto stile vintage. Il mosaico, invece, viene realizzato unendo pietre e materiali differenti, permettendo di creare decorazioni nella parte interna dell’arco. Questa scelta è perfetta se si desidera conferire originalità alla casa, realizzando un decoro unico, capace di donare colore all’intero ambiente.

L’intonaco decorativo, invece, è una scelta economica e minimal, perfetta per case dallo stile moderno. Si possono scegliere diverse finiture e si presta bene alla colorazione con tinture apposite. Questo rende la decorazione ad intonaco versatile e facile da armonizzare con il resto dell’ambiente domestico.

In alternativa, un modo ancora più semplice e veloce per decorare un arco è utilizzare la pittura classica. Che si tratti di una semplice passata di vernice oppure di un disegno realizzato a mano, un arco decorato in questo modo è indubbiamente adatto a qualsiasi tipologia di ambiente, facilmente realizzabile con un costo decisamente contenuto.