Come arredare casa con buon gusto: le regole da seguire

Hai comprato casa o devi arredare quella che hai preso in affitto ma non sai minimamente da che parte iniziare per il tuo poco gusto stilistico? Ogni tipo di casa è diverso dall’altro e in base alla metrica, alla tipologia e allo stile con il quale è stata costruita ha bisogno di un tipo diverso di approccio.

In questo articolo vedremo dettagliatamente che consigli seguire ed adottare per cercare di arredare la casa con gusto, che sia moderna (con una cucina contemporanea e un bel salotto moderno), classica (con salotto e altre stanze in stile classico) o rustica, così da goderti il tuo spazio e accogliere calorosamente invitati e famigliari che vengono a farvi visita!

I consigli da adottare per una casa arredata con buon gusto

I consigli principali da adottare in una casa per avere un buon gusto stilistico sono molti, vediamo i più importanti.

1. Soffermati molto sui colori

Casa arredata nei colori neutri del bianco e grigio

I colori sono molto importanti e da scegliere con cura. Quando si pensa ad una casa dove si è stati infatti la prima cosa che ci si ricorda è il colore di essa. È molto importante non scegliere per la propria casa colori troppo in contrasto fra di loro che alla lunga potrebbero creare noia e se molto accesi anche mal di testa.

I colori perfetti sono quelli considerati neutri perché tendono a non stancare nel tempo, a rendere la casa sempre alla moda e ad adattarsi molto facilmente a tutti i cambiamenti del mobilio.

2. Simmetria perfetta

Un altro aspetto molto importante da prendere in considerazione per arredare con buon gusto è la simmetria della casa. Essa infatti è molto importante e crea in chi la vive senso di confort, ordine e pulizia.

Tuttavia, se si crea un ambiente completamente simmetrico potrebbe stancare molto facilmente e creare senso di perfezione troppo esagerato. È molto importante infatti inserire in casa un elemento di qualsiasi tipo non simmetrico con il resto di essa, nel quale si vuole concentrare l’attenzione dei nuovi visitatori per distoglierla dal resto dell’ambiente.

3. Elemento distintivo

Un aspetto che ci si dimentica spesso di inserire in casa è un elemento distintivo. Cosa significa? Per elemento distintivo si intende un qualsiasi oggetto fisico che rappresenta soggettivamente ogni singolo individuo della casa. Esso può avere qualsiasi tipo di forma, dimensioni e valore, l’importante è che catturi l’attenzione e mandi il giusto messaggio.

Per far sì però che esso sia messo adeguatamente in evidenza bisogna liberare tutta l’area limitrofa ad esso. Lo stesso principio vale con un qualsiasi altro oggetto che si voglia mettere in mostra.

4. Molte stampe e tessuti

Se si vuole arredare una stanza e una casa con stile e gusto le stampe o i quadri sono fondamentali, così come tende e tappeti scelti con attenzione. Essi infatti garantiscono ad essa colore e una sensazione adatta principalmente per l’inverno di calore.

5. Unire oggetti simili e stili diversi

Un altro aspetto spesso trascurato nelle case è l’unione di oggetti simili tra loro. Esso infatti garantisce senso di ordine e armonia all’ambiente senza spreco di spazio e tempo.

Questo permetterà anche di unire diversi stili, se gli oggetti hanno un filone logico che li collega. Non sarà infatti necessario arredare una casa in chiave totalmente moderna o totalmente classica, sarà possibile accostare più stili e creare qualcosa di unico.

È quindi molto importante cercare di trovare la giusta armonia tra il vecchio e il nuovo, non avendo paura di mischiarli.

6. Illuminazione

Uno dei punti più importanti da considerare quando si arreda una casa sono le luci. Esse infatti non devono mai mancare e possono avere molte forme e dimensioni. Grazie ad esse inoltre se posizionate nel modo corretto si garantisce una maggiore visibilità e trasparenza alla casa.

Pensate alle luci ancora prima di scegliere come disporre l’arredamento, in modo tale che ogni punto riceva la giusta illuminazione per essere esaltato e per sfruttarne le potenzialità. L’illuminazione, oltre ad essere fondamentale per questioni estetiche, ha anche un’importanza pratica.

Sbagliando la luce gli ambienti potrebbero sembrare troppo cupi o troppo illuminati, rendendo anche difficoltose le attività da svolgere nella stanza mal illuminata, che sia cucinare, guardare la tv o leggere un libro.

7. Piante

Bonsai verda sul tavolo

Le piante in casa sono l’ideale per aggiungere un tocco di verde e di naturale all’ambiente. Esse infatti aggiungono calore, luce ed allegria. Inoltre, molte sono anche in grado di ripulire l’aria da fumo e cattivi odori, quindi sceglietele con attenzione e non fatele mai mancare.

Se poi state fuori di casa troppo spesso per avere delle piante impegnative, potete optare per delle piante grasse o delle piante finte ben realizzate.

8. Soggettività

L’ultimo e più importante consiglio per arredare casa con buon gusto è ricordarsi che esso è soggettivo. Quindi non cercate di seguire mode o stili che non vi piacciono, perché finireste per stancarti dopo poco tempo.

Prendete spunto da consigli, riviste di design o fatevi aiutare da un esperto, ma alla fine seguite il vostro istinto e sentirete la casa e l’arredamento veramente frutto del vostro gusto.

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

SI NO