Come arredare un terrazzo? Consigli di stile e design

Nel mondo del design, ha iniziato a ricoprire un ruolo molto importante anche l’arredo di un terrazzo, piccolo o spazioso che esso sia. Effettivamente i terrazzi possono essere considerati come dei mini giardini sospesi per aria, da arricchire con piante e fiori, luci, tavoli e sedie/divanetti.

Come abbiamo già visto per l’arredamento del balcone, anche un terrazzo deve completare l’arredamento scelto per gli ambienti interni di un abitazione, dunque deve godere del massimo del comfort (sia visivo che sensoriale) e deve rappresentare una zona in cui rilassarsi all’aria aperta. Scopriamo insieme come arredare adeguatamente un terrazzo sfruttando le sue potenzialità!

I mobili

Terrazzo con fiori

Il terrazzo è un angolo in cui godersi l’aria fresca o il sole della giornata e va assolutamente sfruttato. La prima regola d’arredo è l’ottimizzazione degli spazi. Non tutti possiedono un terrazzo vasto, anzi, la maggior parte degli appartamenti o delle case ne ha uno di dimensioni medio-piccole, dunque conviene capire come gestire con efficacia gli spazi a disposizione.

Partendo dalla considerazione che non devono mai mancare sedie e tavoli per assicurare il comfort, si può optare per sedie e tavolini pieghevoli poco ingombranti, così da espanderli solo quando se ne ha la necessità. Oppure, è possibile provvedere a sedie e tavolini di piccole dimensioni, anche non pieghevoli, che garantiscano però il passaggio da un lato all’altro del terrazzo senza incombere in mobili d’ostacolo.

Se invece il terrazzo in questione è piuttosto grande, la scelta migliore è quella dei divanetti o delle poltrone. Possono essere anche panche o divani di plastica o legno, da rivestire con cuscinetti che rimandino allo stile dell’abitazione. In questo caso si consigliano i tavolini bassi; se invece si desiderano vere e proprie sedie, allora conviene acquistare un tavolo alto spazioso.

Piante e decorazioni

Balcone

Per un terrazzo sono fondamentali, inoltre, le decorazioni. Ciò che più abbellisce un ambiente esterno di qualsiasi tipo, sono piante e fiori ben disposti. Qui sta solo al gusto personale in ambito floreale. Però, bisogna porre attenzione alla loro posizione: non devono essere tutti attaccati o sembrerà una serra, bensì conviene sfruttare vasetti di design e porli negli spazi vuoti del terrazzo.

Oltre i fiori da appendere alla ringhiera, ve ne sono altri che possono essere attaccati anche alle pareti esterne. Sui tavoli vanno bene vasetti con piccole composizioni, i cui colori sono equilibrati tra loro. Tra un divano e l’altro si consiglia, invece, l’inserimento di piante alte come la palma Kentia o l’alloro. La scelta migliore riguarda comunque le piante perenni, le quali necessitano di pochissima cura e sono in grado di resistere tutto l’anno, malgrado il cambio delle stagioni. Si otterrà così un terrazzo profumato, fiorito e colorato. Un’ottima idea è posizionare piante che tengano lontane le zanzare in estate!

Vi sono anche altri tipi di accessori da posizionare, come cuscinetti, posacenere (per i fumatori), candele e pezzi d’arredo di piccole dimensioni. Il tocco finale, però, spetta alle luci. Infatti, anche di sera o di notte è magico rilassarsi in un terrazzo. Però, non al buio! Ecco perché risultano importantissime le luci. Quelle che più vanno di moda sono i fili di lucine (dalle forme più varie) da appendere alle pareti ma anche alla ringhiera stessa. Oppure delle lampade per esterni da appendere o da riporre su un piccolo mobile o addirittura per terra. L’importante è che sia illuminato correttamente e non tramite lampadine troppo obsolete, ma che rispecchino l’arredamento scelto.

A questo punto è possibile rilassarsi in terrazza godendo di ogni comfort, sentendosi a proprio agio grazie ai fiori e al loro profumo inevitabile che ci farà sembrare di essere nell’area relax del nostro giardio, alle candele che procurano una certa atmosfera e grazie alla comodità delle sedie e dei divanetti pratici. Più la terrazza è spaziosa, più può essere arricchita a piacimento, ma sempre senza esagerare. Si ricorda che va comunque curata e pulita regolarmente. Non rimane che godersi il proprio angolo paradisiaco!

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

SI NO