Come montare un box doccia: i passaggi e gli strumenti necessari

Grazie al mondo del web negli ultimi anni è possibile trovare guide in grado di spiegarci qualsiasi cosa. Senza troppa improvvisazione, questo ci ha permesso di riuscire a compiere attività che solitamente richiedevano l’intervento di professionisti. Se hai una buona manualità e molta pazienza, seguendo accuratamente questa guida, riuscirai addirittura a montare un box doccia, tutto da solo.

Primo step: prendere le misure del proprio piatto doccia

Il primo passo da fare è prendere le misure del proprio piatto doccia: farlo è semplicissimo.

Va innanzitutto valutata la tipologia di piatto doccia: se il tuo piatto è quadrato o rettangolare posto in una nicchia, allora le misure vanno prese appena sopra il piatto, mattonella per mattonella. Qualora invece il piatto doccia fosse ad angolo, la situazione cambia, perchè la misurazione avviene dal muro al bordo esterno del piatto.

bagno con doccia e vasca

Per le docce a una parete, la misurazione è ulteriormente diversa, trattandosi di una doccia aperta su tutti e tre i lati. La misurazione avviene calcolando la distanza tra i due lati e il bordo costellato dal muro.

Infine per quanto riguarda il piatto doccia curvo, questa è la tipologia più complicata da misurare, perchè bisognerà disegnare la sagoma del piatto su di un cartone e quindi procedere alla misurazione.

Occorrente per il montaggio del box doccia

Ciò che occorre sono strumenti che possiamo avere già nella cassetta degli attrezzi.

  • Cacciavite
  • Trapano con annesse punte per praticare fori sulle mattonelle di ceramica
  • Tasselli
  • Metro
  • Silicone trasparente
  • Viti
  • Livella con la bolla

I passaggi per montare il box alla doccia

  1. Il primo passaggio prevede la pulitura completa del piatto doccia mediante una vaporella, che vada a eliminare ogni residuo di sporco nelle differenti fughe. Può essere necessario anche servirsi di uno sgrassatore. La superficie va poi asciugata accuratamente in modo tale che il silicone abbia presa immediata e non ci siano spiacevoli perdite di tempo.
  2. Il secondo passaggio è quello di togliere le diverse pareti del box e allinearle al piatto doccia appoggiandolo anche alle pareti. A questo punto con una matita si devono segnare i punti in cui andranno inseriti i chiodi. Per fare questo passaggio è meglio, prima di segnare il foro sulla parete verificare con la livella a bolla che l’anta del box sia dritta.
  3. Il terzo passaggio consiste nel procedere a fare i fori con il trapano dalla punta adatta a forare la ceramica delle mattonelle proprio in corrispondenza dei punti precedentemente segnati. Questo è un passaggio molto delicato perchè una volta trapanata la mattonella, qualora ci si fosse sbagliati, sarebbe complicato ripare l’errore.
  4. Nel quarto passaggio vanno inseriti i tasselli nei rispettivi buchi e dopo aver fatto combaciare gli stessi con il box, bisogna avvitare le vitine con un cacciavite.
  5. Il quinto passaggio prevede di far combaciare tutte le parti e verificare con la livella controllare che sia tutto perfetto.
  6. Nel sesto passaggio vanno inserite le pareti del box infilandole nei rispettivi binari.
  7. Il settimo passaggio richiede la chiusura degli angoli lasciati liberi con i connettori ad L che in genere vengono dati in dotazione al box.
  8. Per l’ottavo passaggio, muniti di silicone, pazienza e precisione, bisogna incollare il telaio del box alle pareti e al piatto doccia, ricordandosi che il silicone macchia e quindi qualora ci si sbagliasse sarebbe complicato rimuovere le macchie.
  9. Nel nono passaggio il silicone va fatto asciugare una notte almeno, quindi il box non potrà essere utilizzato prima di quel momento, perchè si rischierebbe con l’acqua di rovinare il lavoro fatto.

A questo punto, il gioco è fatto! Basta pulire il box da eventuali residui di sporco o silicone e partire con l’utilizzo.

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

SI NO