Come montare una porta a soffietto senza chiamare un professionista

La porta a soffietto è un elemento funzionale, pratico ed economico. Permette di risparmiare moltissimo spazio all’interno di un’abitazione ed è per questo motivo che diventa sempre più apprezzata. Una porta a soffietto è costituita da aste che si impacchettano su di un lato per permettere l’apertura e la chiusura dell’elemento.

Installando una porta a soffietto all’interno della propria abitazione è possibile godere di numerosi vantaggi, ed una la soluzione perfetta per le case piccole.

come si monta una porta a soffietto
Questa in foto è la porta a soffietto di marchio Saba, disponibile su Amazon.

Funzionamento di una porta a soffietto

La porta a soffietto possiede un particolare meccanismo di apertura che la rende perfetta per risparmiare spazio all’interno di una casa o di un ufficio.

Non solo: se non si hanno particolari esigenze estetiche, è possibile acquistare un modello a soffietto per non spendere molto denaro, al contrario delle porte scorrevoli che solitamente hanno pressi superiori. Inoltre, rispetto ad esse, occupano ancora meno spazio, dato che la porta si richiude su se stessa quando viene aperta.

Una porta a soffietto è dotata di un unico elemento flessibile che è capace di ripiegarsi su se stesso permettendo l’apertura e la chiusura della porta.

Questo elemento flessibile scorre lungo un binario, che nella maggior parte dei casi è collocato nella parte alta della porta. Questo meccanismo di scorrimento fa sì che le aste della porta si impacchettino ad un lato quando la porta viene aperta.

Una volta impacchettata la porta sarà collocata sulla parte opposta rispetto a quella in cui è presente la serratura.

Montaggio di una porta a soffietto

Installare una porta a soffietto non è difficile. Tuttavia per ottenere un risultato ottimale è fondamentale seguire alcuni semplici passaggi che fungono da guida.

Prima di installare una porta a soffietto è necessario assicurarsi di aver controllato le misure del vano porta in modo accurato. Spesso l’installazione di una porta a soffietto viene ostacolata da problemi di natura strutturale all’interno di vecchie abitazioni.

Prima di procedere all’installazione della porta bisogna dunque essere certi che l’apertura sia in squadra. Se l’altezza o la larghezza della porta variano in più punti è necessario rettificare l’apertura prima di procedere all’installazione vera e propria.

Dopo aver controllato le misure del vano porta e dopo essersi accertati che non ci siano disuguaglianze tra i vari punti è possibile procedere al montaggio del binario. Come già accennato, il binario dev’essere installato sulla parte superiore del telaio della porta. I binari a pavimento, infatti, intralciano il passaggio e rovinano l’estetica dell’elemento. I pannelli sono appesi proprio ai cursori del binario.

Durante la prima fase di montaggio bisogna far scivolare il binario sulle rotelle dei pannelli impacchettati. Dopodiché si passa ad avvitare il binario alla porta e ad avvitare le cornici.

L’ultima fase di montaggio permette di completare l’installazione della porta a soffietto. Si ancora il panello terminale fisso al montante della porta utilizzando un semplice cacciavite. Infine bisogna fissare la serratura e la maniglia sul lato libero della porta. Come potete vedere si tratta di pochissimi e semplici passaggi, alla portata di tutti.

In base alla porta che si acquista è possibile scegliere tra il sistema di chiusura a serratura, quello a gancio o quello magnetico.

Materiali di una porta a soffietto

Solitamente una porta a soffietto possiede dei pannelli sottili e capaci di occupare poco spazio. Soltanto in questo modo la porta riesce a ripiegarsi su se stessa. Può possedere un’apertura laterale, centrale o doppia, cioè collocata su entrambi i lati, soluzione perfetta per varchi ampi. Esistono pannellature con specchi o vetri decorativi, perfette per dare l’idea di un ambiente più grande o più luminoso.

Nella maggior parte dei casi le porte a soffietto sono realizzate in PVC. Tuttavia negli ultimi anni sono nati modelli innovativi e dotati di un’estetica più gradevole. Puoi scegliere di acquistare una porta a soffietto vetrata e dunque dotata di inserti trasparenti o una porta a soffietto in PVC effetto legno.

Alcuni modelli ripropongo il legno di noce, di faggio e di ciliegio o il bambù. Le porte a soffietto sono l’ideale per delimitare un sottoscala o un mini ambiente ma possono fungere anche da ottimi divisori da collocare in ambienti più ampi.

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

SI NO