Come nascondere la lavatrice in bagno per non rovinare l’estetica

La lavatrice è probabilmente uno degli elettrodomestici più importanti e senza ombra di dubbio più utilizzati all’interno di ogni casa. Ovviamente ognuno può piazzarla dove vuole, a seconda dello spazio che si ritrova a disposizione a casa.La lavatrice infatti, può essere tranquillamente riposta all’interno di un ripostiglio appunto, o per chi possiede una casa più grande e spaziosa, all’interno di una vera e propria stanza adibita a lavanderia.

Quest’ultimo però, è un lusso che in pochi possono permettersi e per questo motivo non è raro vedere lavatrici collocate all’interno del bagno (per i più fortunati nel secondo bagno anche se di piccole dimensioni o nel bagno di servizio). Nel caso la lavatrice venga messa all’interno del secondo bagno la situazione risulta essere un po’ meno problematica: se invece si tratta del primo bagno, dato l’ingombro, questo elettrodomestico può risultare piuttosto fastidioso.

Dopo aver visto come nascondere i sanitari in bagno, in questo articolo vedremo alcune idee interessanti per la nascondere la lavatrice all’interno del proprio bagno.

Lavatrice dentro il mobile

Sotto al lavandino

Soprattutto se si tratta di un bagno dalle dimensioni ridotte, uno dei migliori modi per guadagnare spazio è quello di collocare la lavatrice proprio sotto al lavandino. In base alle esigenze e ai gusti personali, questa soluzione può essere adottata in tre modi diversi: a vista, all’interno di un mobile oppure nascosta da una tenda. Se si opta per la soluzione a vista non si va effettivamente a nascondere la lavatrice, ma soltanto a guadagnare spazio, in quanto quest’ultima viene messa si sotto al lavandino, ma senza essere coperta.

Se si decide di inserirla all’interno di un mobile ovviamente la lavatrice risulterà essere nascosta, ma si tratta di una soluzione meno comoda in quanto bisogna prendere per bene le misure. Stesso discorso vale per la tenda: quest’ultima andrà semplicemente a sostituire l’anta del mobile e risulta essere più adatta per chi ha un bagno in stile nordico.

Mobile coprilavatrice

Questa soluzione non va a nascondere completamente la lavatrice, ma si tratta di un’alternativa utile e molto semplice da adottare. Il mobile coprilavatrice infatti, nonostante non vada ad oscurare in maniera totale l’elettrodomestico riesce comunque a coprirlo e a donare un effetto simile a quello della mimetizzazione.

Questa tipologia di mobiletto risulta essere molto semplice da trovare all’interno di negozi quali Ikea e/o Leroy Merlin.

Lavatrice nascosta

All’interno di un vano parete

Chi ha la fortuna di avere un bagno di dimensioni più grandi, invece, può pensare di optare per il vano parete. Si tratta probabilmente della migliore soluzione per guadagnare ulteriore spazio in quanto in questo caso, lo spazio lo si va ad occupare in altezza.

Così facendo, si può addirittura pensare di collocare anche un’asciugatrice o qualsiasi altro elettrodomestico si voglia, uno sopra l’altro, prendendo così due piccioni con una fava.

Nascondere la lavatrice in bagno: conclusioni

Ora che hai qualche idea interessante e qualche informazione a disposizione, tutto ciò che ti resta da fare è prenderne atto e metterle in pratica.

Come abbiamo avuto modo di vedere, nascondere una lavatrice non è un’impresa impossibile, anzi: si tratta di un‘operazione molto semplice da fare e nemmeno tanto dispendiosa, in quanto tutto ciò che bisogna fare è comprare un semplice mobiletto o una tendina.

Se queste idee ti hanno convinto, non ti resta che prendere le misure e comprare gli oggetti più adatti alle tue esigenze!