Come pulire gli specchi del bagno senza lasciare aloni

La pulizia degli specchi del bagno è un’operazione difficoltosa e talvolta molto noiosa, soprattutto se le macchie e gli aloni non vanno via facilmente. Esistono molti metodi casalinghi per ovviare a questo problema, e in questa guida illustreremo quelli più efficaci, senza la necessità di dover utilizzare prodotti specifici come detergenti o smacchiatori. Attenzione se lo specchio ha una cornice luminosa o non, o delle luci o una retroilluminazione a led, perché in quel caso non tutti i prodotti sono indicati e dovrete evitare che tocchino la cornice o le lampadine. Attenzione inoltre che non coli il prodotto in mobili o altri pezzi dell’arredamento del bagno che potrebbero rovinarsi.

bagno con specchi

Pulire gli specchi del bagno: come?

Di seguito ecco i metodi migliori per pulire gli specchi del bagno.

L’alcol

L’alcol è sicuramente il prodotto migliore per pulire gli specchi del bagno senza lasciare macchie o aloni. Inoltre, il suo utilizzo è molto semplice: basterà versarne poche gocce su un panno e passarlo delicatamente sulla superficie da pulire. Il risultato sarà uno specchio lucido e splendente, senza che ci sia bisogno di risciacquarlo.

Il tè

Anche il tè è un ottimo rimedio casalingo per la pulizia degli specchi del bagno. Più precisamente, è meglio utilizzare le foglie di tè, lasciate in infusione per pochi minuti nell’acqua calda.

Anche in questo caso, basterà passare un panno imbevuto nel liquido per pochi secondi sulla superficie da pulire, e il risultato sarà eccellente. Non ci saranno più macchie, e il tè non lascerà neanche aloni indesiderati.

foglie di tè

L’aceto

Un altro prodotto efficace e presente in tutte le case è l’aceto. Per utilizzarlo sarà necessario unirlo a un po’ d’acqua e versare alcune gocce in un panno. Infine, basterà passare il panno direttamente sulla superficie dello specchio e il gioco è fatto.

Schiuma da barba

Il suo utilizzo è legato soprattutto al fatto che sia efficace per eliminare gli aloni e lo sporco. In questo caso, però, sarà necessario anche risciacquare la superficie dello specchio dopo aver steso il prodotto con un panno.

schiuma da barba

Il caffè

Anche il caffè è molto utile per liberarsi dalle macchie degli specchi senza lasciare aloni. In particolare, è bene utilizzare i fondi del caffè immersi in un po’ d’acqua, e versarne alcune gocce in un panno. Talvolta, può essere necessario aggiunge anche mezzo bicchierino di alcol.

Il sapone di Marsiglia

Il sapone di Marsiglia è forse uno dei prodotti più conosciuti per detergere e pulire la superficie degli specchi del bagno. Basterà scioglierne un pezzo in acqua tiepida e strofinare la superficie dello specchio con un panno, in maniera delicata. Le macchie e lo sporco lasceranno il posto a lucido e pulito, in sole semplici mosse.

sapone di marsiglia

Mix casalinghi

Quando le macchi e gli aloni sono più difficili da togliere, è necessario preparare un miscuglio composto da mezzo bicchiere di alcol, mezzo bicchiere di aceto, una goccia di detersivo per i piatti immersi direttamente nell’acqua tiepida. Il risultato sarà straordinario, e dopo aver strofinato con forza sulla superficie dello specchio sarà necessario asciugare con un panno o con un pezzo di carta. Lo stesso tipo di miscuglio può essere fatto con acqua e bicarbonato.

bicarbonato

Altri trucchi fai da te per realizzare un detergente casalingo prevedono l’utilizzo di ingredienti facilmente reperibili e di uso domestico, come l’aceto bianco oppure aceto di mele, l’alcol etilico, l’amido di mais e alcune gocce di olio essenziale.

In particolare, serviranno 60 ml di aceto bianco o di mele, 60 ml di alcol etilico e 1 cucchiaio di amido di mais. Dopo aver mescolato bene tutti gli ingredienti, è possibile versarli all’interno di un contenitore spray e utilizzarli direttamente sullo specchio del bagno.

Gli strumenti per pulire uno specchio del bagno

Tra gli strumenti indispensabili per pulire gli specchi del bagno, oltre ai detergenti indicati sopra, troviamo:

  • Panni in spugna sottili, in quanto quelli troppo grossi potrebbero lasciare aloni e macchie.
  • Una spazzola lavavetri, da utilizzare in alternativa al panno in spugna o microfibra, in quanto non lascia segni e macchie di sporco.
  • Panni in microfibra, da piegare in quattro per utilizzare il numero minimo possibile di panni per una pulizia.

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

SI NO