Come pulire un divano in pelle: cosa fare e cosa non fare

Questa breve guida è dedicata a tutti i fortunati possessori di un meraviglioso divano in pelle che desiderano prendersene cura nel migliore dei modi possibili.

Cerchiamo di capire quando è indispensabile procedere ad un’accurata pulizia del divano e quali prodotti utilizzare. Infine, faremo un breve elenco delle pratiche di pulizia più scorrette, da evitare assolutamente.

Quando è necessario pulire un divano in pelle?

Il divano e le poltrone in pelle devono essere puliti, anche in assenza di macchie particolari, almeno un paio di volte l’anno.

Essi vengono attaccati, nel corso del tempo, da una serie innumerevole di agenti esterni, come fumi, vapori proveniente dalla cucina, soprattutto in caso di ambienti open space, e fonti di calore come termosifoni e luce solare.

Le conseguenze di tutto ciò sono particolarmente sgradevoli sui complementi d’arredo realizzati in pelle naturale. L’ecopelle è invece più resistente, e in quanto tale si danneggia in misura minore. Tra i “sintomi” di un divano che necessita di pulizia troviamo l’ingiallimento superficiale, la comparsa di patine grigiastre, screpolature e perdite di colore.

Alla luce di quanto detto, urge quindi correre ai ripari. Vediamo, dunque, cosa si può fare per riportare il divano all’antico splendore.

Quali prodotti usare per pulire un divano in pelle?

In commercio si trovano diversi prodotti dedicati all la cura dei divani e delle poltrone in pelle. Tuttavia, ciascuno di essi deve essere utilizzato seguendo alla lettera quanto riportato sulla confezione. Come buona norma si consiglia di testare sempre una piccola quantità di preparato in un’area ristretta di pelle, al fine di evitare spiacevoli sorprese.

donna che pulisce il divano in pelle

Inoltre, esistono diversi rimedi della nonna che consentono, con pochi e semplici ingredienti, di ottenere degli ottimi risultati in caso di polvere, muffa e macchie. Eccone elencati alcuni tra i più celebri:

  • Eliminazione dei residui di polvere con l’ausilio di un panno soffice che non graffi la pelle. In alternativa, è possibile usare l’aspirapolvere con una spazzola morbida incorporata.
  • Rimozione delle macchie di muffa mediante applicazione, in loco, di una soluzione a base di acqua calda e pochissimo alcool. Asciugare, quindi, il divano molto delicatamente con un panno.
  • Cancellazione della maggior parte delle restanti tipologie di macchie con acqua tiepida e sapone liquido di Marsiglia. 

Per igienizzare a fondo la superficie del divano, si può invece usare una piccola dose di bicarbonato. Dopo circa 20 minuti dall’applicazione rimuovere il prodotto con l’aspirapolvere. Infine, passare sulla pelle un panno leggermente umido. 

Inoltre, il divano deve essere periodicamente nutrito e lucidato; a tal fine è sufficiente massaggiare la sua superficie con una piccola quantità di cera d’api. In alternativa si può impiegare il burro di karitè, strofinando con delicatezza la superficie del complemento d’arredo ed eseguendo successivamente dei veri e propri massaggi circolari.

Infine, esistono alcuni particolari rimedi della nonna per la pulizia dei divani in pelle di colore bianco, beige e nero.

Il complemento d’arredo bianco o beige può essere trattato con del latte detergente, ovvero il prodotto usato per la rimozione del make up, e un panno in microfibra. Per la pelle nera si può invece ricorrere ad un panno umido. In caso di macchie, il consiglio è di aggiungervi un filo di sapone neutro.

Gli errori da evitare nella pulizia di un divano in pelle

Pulire un divano in pelle non è un difficile, ma è comunque necessario usare qualche piccola precauzione:

  • Impiegare panni morbidi, come quelli in microfibra, e procedere sempre molto delicatamente. Si dovrà assolutamente evitare di strofinare la superficie in pelle, perché si corre il rischio di rovinarla in modo irrimediabile.
  • Non usare gli sgrassatori a base di fosfati o tensioattivi. Questi prodotti sono destinati solo ed unicamente a superfici solide come plastica, porcellana e vetro. Evitare anche i preparati contenenti solventi o alcool, come l’acetone o lo stesso alcool denaturato.
  • Allontanare il più possibile il divano da possibili fonti di calore e limitarne l’esposizione a sole, fonti di vapore e fumo di sigaretta.

Gli altri tipi di divano

La pulizia di ogni tipo di divano richiede degli accorgimenti particolari. In questo articolo abbiamo visto alcuni suggerimenti per i divani in pelle, ma esistono tanti altri tipi di divano, ognuno dei quali meriterebbe una guida a parte. A questo proposito suggeriamo l’ottima guida di notizieinvetrina.it che fornisce suggerimenti e tecniche su come pulire diversi tipi di divano, come quelli in velluto, camoscio, alcantara e pelle sintetica.

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

SI NO