Come scegliere un kit per l’irrigazione dell’orto: le cose da sapere

Quando si decide di coltivare un orto sono molti gli aspetti che è necessario prendere in considerazione per ottenere dei buoni risultati. Si tratta di un’attività che richiede molta dedizione e attenzione. Gli ortaggi necessitano innanzitutto di acqua e per questo motivo è molto importante fare particolare attenzione al sistema di irrigazione che si ha intenzione di utilizzare.

Nella fase di progettazione di un orto è necessario pianificare il sistema di irrigazione da installare. Sono diverse le tipologie di irrigazione che è possibile applicare nella coltivazione ma è bene sapere che non tutte risultano essere adatte ed economiche. Ecco quindi alcuni suggerimenti utili per scegliere il kit di irrigazione giusto per la situazione in cui lo si intende installare. In questo modo non si corre il rischio di commettere errori e di vedere il proprio raccolto compromesso.

irrigazione orto

Quali fattori considerare per la scelta del kit di irrigazione dell’orto?

La coltivazione di un orto è un’attività che richiede molta attenzione in quanto bisogna tenere a mente che ogni pianta ha un proprio fabbisogno idrico specifico. Spesso viene sottovalutato questo aspetto e di conseguenza l’irrigazione risulta essere scarsa o eccessiva. In particolare nei periodi dell’anno più caldi questo può causare il danneggiamento della pianta. Un sistema di irrigazione consente di ridurre gli sprechi e di evitare queste problematiche.

Uno degli aspetti più importanti da considerare è senza alcun dubbio il fabbisogno idrico della pianta in base al metodo di coltivazione utilizzato. Poi è molto importante che l’irrigazione venga eseguita in certi particolari momenti della giornata a seconda del clima stagionale. Quindi è fondamentale scegliere un sistema di irrigazione che consenta di effettuare questa operazione nel modo migliore e ad orari programmati.

innaffiare orto

Infine, un fattore fondamentale da considerare riguarda anche la conformazione del terreno. Infatti in base alla sua struttura si deve scegliere l’impianto più adatto.

La scelta del tipo di irrigazione giusta deriva quindi dal tipo di orto che si intende coltivare, dalle caratteristiche del terreno e anche dai soldi che si hanno intenzione di spendere.

I kit per l’irrigazione dell’orto: le principali tipologie disponibili

Le tecniche di irrigazione che possono essere utilizzare per bagnare le piante presenti nel proprio orto sono di diverso tipo e ognuna ha una propria efficacia.

Quello più semplice è senza dubbio il metodo definito a pioggia. Però questo non risulta essere efficace e quindi è consigliabile scegliere altre metodologie. Una delle più diffuse consiste nell’installazione di un impianto interrato. In questo caso è necessario scavare un percorso lungo il perimetro profondo 40 centimetri. Al suo interno dovranno essere poi posizionati i tubi dell’impianto.

kit irrigazione orto

Altro metodo efficace per l’irrigazione dell’orto è quello chiamato a goccia. Il vantaggio è che in questo modo è possibile somministrare l’acqua alle piante direttamente sulle radici. Consiste in tubi posizionati sul terreno che sono dotati di appositi ugelli dai quali fuoriesce l’acqua. Il principale vantaggio di queste sistema è il fatto che permette di irrigare nello stesso momento un’ampia area di terreno. In questo modo viene ridotto il consumo d’acqua e il terreno viene bagnato in modo ottimale evitando la formazione di malattie e funghi a causa dei danni causati da un eccesso d’acqua. Questo sistema permettere di ottenere un’irrigazione lenta e profonda. Molto interessante la possibilità di poter programmare l’irrigazione con un timer.

Sono possibili anche altre soluzioni come quella che consiste nell’utilizzare un tubo microforato. Questo garantisce un tipo di irrigazione omogenea e consente di evitare la formazione di ristagni d’acqua. Si può anche optare per un metodo definito a scorrimento. Si tratta del sistema più antico e consiste nel fare scorrere l’acqua all’interno di solchi laterali che sono stati ricavati in precedenza e dove vengono inseriti i tubi d’irrigazione

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

SI NO