Come tenere pulita l’acqua della piscina gonfiabile?

La manutenzione e la pulizia della piscina sono fondamentali per prevenire la formazione di muffe e per evitare il deterioramento dei materiali di cui è composta, in modo da farla durare più a lungo. Sin dal primo utilizzo deve essere pulita con cura, sia il fondo che le pareti. I residui di sporcizia che rimangono possono entrare a contatto con la pelle di chi la usa. Le piscine gonfiabili, così come le piscine fuori terra e le interrate, devono essere curate molto bene, per evitare di rovinare irreparabilmente un ottimo acquisto.

Piscina gonfiabile

Manutenzione straordinaria

Prima di comprare prodotti specifici per la pulizia della vostra piscina, dovete sapere che la manutenzione parte dal lustro della superficie e potete usare prodotti che avete in casa, senza spendere denaro superfluo. Chiunque nella sua abitazione ha un detergente per le stoviglie, ottimo per pulire le pareti della vostra piscina nel caso non siano eccessivamente sporche. Basta usare una goccia di sapone ed un secchio con abbondante acqua. Fate bene attenzione alla spugna che viene usata e non imprimete troppa forza, evitando così di forare i materiali o di graffiarli.

Anche l’aceto non manca in casa, miscelato con un pò d’acqua può essere un’altra soluzione semplice e poco costosa per pulire la vostra piscina. Immergete una spugna morbida in questa soluzione e strofinate a fondo, questa procedura disinfetterà anche la piscina oltre che a pulirla. Siate sempre prudenti per non rovinare le superfici.

Le macchie lasciate dalla ruggine possono essere tolte con dei prodotti specifici, anche questi si devono diluire in acqua ed essere usati allo stesso modo. Per non cambiare l’acqua della piscina tutti i giorni, puoi usare del cloro, il più noto disinfettante usato in questo ambiente. Oltre ad evitare di svuotarla e riempirla di continuo, questo trucco limita lo spreco d’acqua, un fattore da tenere sempre in considerazione. Questo prodotto deve essere dosato regolandosi sulla cubatura di acqua presente e sul PH, i cui valori possono essere misurati con degli appositi test. Ricordatevi infatti che non basta aggiungere un po’ di cloro a caso, è necessario misurare il PH per accertarsi che l’acqua non abbia PH troppo alto che va abbassato o troppo basso che va alzato.

Manutenzione ordinaria

Per avere sempre una piscina con un’acqua pura e limpida, bisogna essere accorti anche sulla pulizia quotidiana.
Avere cura della propria piscina usando cure e precauzioni come quelle già menzionate, talvolta non basta. Essendo posta all’esterno è facile che ci si depositino insetti, ramoscelli e fogliame e che dei residui vadano sul fondo. Dettagli che se trascurati influiscono sullo stato della piscina e sulla salubrità dell’acqua.

Un rimedio, se non il più classico, è un retino o retino da pesca, più sono strette le maglie della rete, più materiale infestante potrà estrarre. Questa procedura deve essere praticata giornalmente o nel caso ci siano dei residui a galla o sul fondo. Se la vostra piscina è più grande della media, potete usare degli appositi macchinari.

Coprite sempre la piscina quando non è utilizzata. Munitevi di un telo impermeabile che copra almeno l’intero perimetro, così da evitare l’infiltrazione di acqua piovana e di materiale proveniente dall’esterno. Ancoratelo poi al terreno per evitare che possa spostarsi e perdere efficacia.

Consigli e Precauzioni

Come tenere pulita l'acqua della piscina gonfiabile

Anche chi usa la piscina potrebbe contaminare la purezza dell’acqua. È consigliato fare sempre la doccia prima di fare il bagno, in modo da togliere le impurità e lo sporco dalla pelle e non rilasciarle in acqua. Quindi se dopo una giornata di lavoro o dopo un allenamento, vorrete rilassarvi nella vostra piscina, ricordatevi di fare sempre prima una doccia. Oltre al sudore e le impurità, anche le creme per la pelle, gli oli idratanti, il gel per capelli, possono inquinare l’acqua, rendendo la superficie oleosa e poco gradevole.

Mantenere una piscina pulita non è semplice come comprarla, se però queste procedure vengono eseguite con costanza e nel modo giusto, la conserverete in ottimo stato, riducendo le possibilità di deterioramento ed aumentando le possibilità che duri più a lungo.

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

SI NO