Come trasformare un terrazzo in giardino in maniera semplice

Com’è bello disporre di una zona all’aria aperta dove poter trascorrere delle ore in completo relax a contatto con la natura.

Purtroppo non tutti hanno la fortuna di possedere un giardino però anche chi ha un terrazzo non deve sottovalutare il potenziale di questa zona della casa che può essere comunque sfruttata per avere un piccolo ma delizioso giardino.

Terrazza con piante verdi in vaso

Progetto

Ci sono due diversi modi di trasformare il proprio terrazzo in un giardino, rendendo questo spazio un’oasi di pace che grazie all’azione benefica delle piante riesce a farci discostare dal caos della città.

Per prima cosa bisogna capire bene il progetto che si vuole realizzare e ci sono delle scelte ben più importanti che le tipologie di piante e fiori da inserire.

Quando si parla di progettazione di uno spazio verde in una zona che è adibita a terrazzo, bisogna capire se vogliamo inserire della vegetazione in vaso oppure realizzare un vero e proprio manto erboso con relativo sistema di drenaggio del terreno, magari alternato a rustici rivestimenti in legno o zone decorate da ciottoli. Come abbiamo già visto parlando della pavimentazione del terrazzo, la prima soluzione ovviamente è più economica e semplice da realizzare, ma entrambe sono di grande effetto.

Oltre ad inserire il verde possiamo personalizzare il giardino come vogliamo, attrezzandolo con panchine, sdraio, tavoli, decorazioni fai da te e chi più ne ha più ne metta. In base agli elementi che vogliamo introdurre nel terrazzo dobbiamo verificare la portanza del solaio perché sorregga il peso.

Lo stile

Ogni spazio della propria casa deve rappresentare alla perfezione la personalità di chi la abita e la stessa regola vale anche per il giardino.

Ci sono diversi stili fra cui scegliere, in base anche alle specifiche di ogni terrazzo e ovviamente al proprio gusto personale.

Se l’ambiente è esposto al sole per diverse ore della giornata, un’idea originale è quella di scegliere delle graminacee ornamentali ed erbacee perenni che cresceranno rigogliose con bisogno di una manutenzione minima. Per questa tipologia di piante possiamo realizzare o acquistare dei vasi abbastanza capienti, così da avere un giardino che ci accoglie con piante che offrono un rassicurante senso di protezione.

Le idee sono molte e una molto originale è quella di realizzare dei tralicci ad arco sul quale faremo crescere le piante che preferiamo tenendo anche conto delle ore di esposizione solare.

Molto particolare anche lo stile mediterraneo che grazie a specifiche piante richiama le meravigliose isole del sud Italia, principalmente quelle aromatiche come il rosmarino e il mirto ma anche le viti ad alberello. Potremo poi inserire anche delle piante che tengano lontano zanzare, vespe e altri insetti fastidiosi, come la citronella per esempio.

Qualsiasi stile sia quello che preferisci potrai poi valorizzarlo con la scelta del giusto arredamento ed illuminazione per creare l’atmosfera perfetta per piacevoli momenti diurni e serate estive nel tuo originale giardino in terrazza.

Trucchi degli esperti

Terrazza con piante verdi e tavolo

Ci sono alcune soluzioni consigliate da esperti per chi vuole trasformare un terrazzo in giardino.

Una è quella di giocare con le altezze e questo consiglio è fondamentale per compensare ambienti di piccole dimensioni, che in questo modo creeranno l’illusione di più spazio grazie a piante alte.

Come abbiamo visto il progetto più economico e veloce da realizzare è quello delle piante in vaso, che inoltre ci consente di giocare con la fantasia sperimentando le nostre abilità nel fai da te decorando vecchi o nuovi vasi e accostando i vari colori per creare un effetto originale.

Si consiglia di utilizzare vasi grandi per consentire alle radici di espandersi, inoltre sarebbe preferibile scegliere piante facili da curare e non c’è un prodotto standard, molto dipende infatti dalla zona in cui si abita, dalle ore di esposizione al sole e dal tempo che possiamo dedicare al giardinaggio.

Per un tocco creativo che renderà il giardino personalizzato, un’idea originale è quella di giocare con gli elementi decorativi e anche qui possiamo sbizzarrirci in moltissimi modi con lucine, amache, zone ricoperte in ghiaia e tutto ciò che suggerisce la creatività.

Il manto erboso

Anche se meno economica, la soluzione del manto erboso è comunque molto valida perché renderà ancora meglio l’idea di un vero e proprio giardino.

In questo caso c’è bisogno dell’intervento di tecnici specializzati per effettuare l’isolamento del solaio con guaine di polietilene che impermeabilizzano la zona, come abbiamo già visto per i balconi per esempio. Inoltre, occorre anche la guaina anti radice che viene poi ricoperta da uno strato di argilla espansa per far drenare l’acqua ed evitare ristagni.

Ora si può procedere con il terriccio, che deve avere uno spessore di 30 centimetri o maggiore a seconda della grandezza delle piante che verranno collocate.

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

SI NO