Come trovare nido formiche in casa ed eliminarlo definitivamente

Ognuno di noi si è trovato a dare la caccia alle formiche almeno una volta nella vita. Questi piccoli e infaticabili insetti lavoratori sono degni di rispetto ma in casa sono un problema, perché vanno a infilarsi dovunque, infestando velocemente le nostre stanze.

Abbiamo già visto alcuni rimedi per eliminarle da casa, ma può capitare che questi non bastino, se non si individua il nido e si eliminano quindi tutte le formiche. Vediamo quindi come individuare il formicaio in casa.

formicaio

Come capire da dove vengono le formiche

Le formiche sono piccoli esseri intelligenti e spesso vanno a trovare il cibo anche molto lontano dalla loro tana. Alcune volte entrano nelle nostre casa passando da piccoli buchi nel muro oppure passando dalle crepe. Quando le troviamo dentro casa conviene andargli dietro per vedere da dove vengono!

Se vediamo che nel loro tragitto di ritorno escono dal nostro appartamento vuol dire che in casa non abbiamo un nido di formiche e quindi basterà mettere soltanto un insetticida nel punto in cui le formiche entrano in casa ed eliminare quelle che abbiamo visto in casa per risolvere il problema.

Se invece notiamo che c’è una fitta scia di formiche, con una fila che va e l’altra che ritorna questo significa purtroppo che abbiamo un formicaio in casa.

Come trovare un formicaio in casa

nido formiche

Una volta che ci siamo accertati che le formiche in casa nostra non sono soltanto ospiti temporanei ma che hanno fatto un formicaio, non ci resta che cercarlo.  Come fare per trovarlo? Bisogna sapere che, a differenza di quanto si possa pensare, le formiche solitamente non fanno il nido sotto vasi o mobili troppo esposti, perché sono consapevoli che sarebbe un luogo troppo esposto.

Essendo insetti molto intelligenti lo nascondono molto meglio, e solitamente tendono a fare il loro nido sotto il pavimento (soprattutto se parquet o se ci sono dei buchi), oppure dietro il battiscopa. Questi posti difficilmente accessibili permettono loro di sentirsi al sicuro. A noi per trovare il loro nido non resta che seguire la scia di ritorno e vedere dove si riuniscono o dove portano le briciole di cibo. Una volta trovato il nido basterà valutare l’entità del formicaio.

In alcuni casi, quando non è troppo grande, per estirparlo si può procedere al fai da te , alcune persone usano il borotalco o l’aceto per liberarsi dalle formiche. Altrimenti si può ricorrere agli insetticidi, sia spray che in polvere, oltre che  delle casette con dentro del veleno. Le formiche entrano nella casetta perché attratte dall’odore che emana il veleno, lo mangiano o lo portano nel formicaio, contagiando anche le altre formichi. In questo modo, in breve tempo, è possibile liberarsi di questi piccoli insetti.

Se invece ci troviamo di fronte a un formicaio di grandi dimensioni siamo costretti a rivolgersi a una ditta di disinfestazioni che provvederà in breve tempo a liberarci di questo problema.

Guardia sempre alta

Una volta che ci saremo liberati delle formiche non significa che abbiamo vinto la guerra, abbiamo vinto soltanto una battaglia, perché purtroppo queste possono tornare in qualsiasi momento. Dobbiamo tenere bene a mente che le formiche sono degli animali onnivori e che vengono attratte in particolare da cibi dolci come lo zucchero o il miele, ma anche da qualsiasi altro alimento facilmente raggiungibile.

Quindi vi consiglio ti tenere lo zucchero o il miele ben chiusi, affinché le formiche non ci possano arrivare facilmente. Anche i cibi cercate di tenerli coperti, così quando le formiche dovessero tornare a farci visita, qualora non trovino nulla di loro interesse, andranno a cercare provviste per il loro inverno in un altro posto, lontano dalla nostra casa. Questo consiglio serve anche contro le farfalline e i moscerini.

Purtroppo liberarsi delle formiche non è molto semplice perché come già vi ho detto sono animali intelligenti ma con questi consigli sicuramente ci riuscirete, dopo aver trovato il formicaio con facilità.