Dove si butta il Tetra Pak? Riciclo secondo le regole vigenti

Il Tetra Pak è un innovativo materiale di confezionamento, ampiamente utilizzato dalla moderna industria alimentare per contenere liquidi o alimenti semi-liquidi. Viene utilizzato per ogni sorta di liquido a scopo alimentare, generalmente succhi di frutta o zuppe, ma anche latte o panna da cucina, fino a comprendere tutta una serie di prodotti quali vino e aceto.

Fu inventato nella Svezia dei primi anni cinquanta con lo scopo di sostituire le fragili bottiglie in vetro che all’epoca erano utilizzate per il trasporto e la vendita del latte. Facilitò il trasporto della merce alimentare e ne ottimizzò lo spazio di stoccaggio. Risultò un materiale molto più sicuro e funzionale del vetro, e ottenne fin da subito un grande successo mondiale. Apprezzato per la sua resistenza e versatilità, il Tetra Pak è e ad oggi è uno dei materiali di punta nel mercato del packaging.

Come abbiamo fatto per le lampadine, la ceramica e i vasi dei fiori, vogliamo capire quali sono le regole di smaltimento del Tetra Pak, ma per farlo dobbiamo prima di tutto capire da quali materiali è costituito.

Che tipo di materiale è il Tetra Pak?

Il Tetra Pak è un tipo di materiale compreso nella categoria dei cosiddetti poli-accoppiati. I poli-accoppiati sono materiali impermeabili e molto resistenti costituiti da più strati di elementi differenti, quali plastica, carta e alluminio.

Strutturalmente il Tetra Pak è composto dall’unione di questi tre elementi. Internamente la sua struttura è costituita da uno strato di carta, a sua volta rinforzato da due rivestimenti: uno strato interno di alluminio e uno strato esterno fatto di un apposito materiale plastico. Questa triplice composizione rende il Tetra Pak un materiale robusto, sicuro e resistente. Questa sua qualità può però confondere molte persone sulla corretta modalità per il suo smaltimento, un po’ come capita per CD e DVD.

tetra pak da buttare

Come si smaltisce il Tetra Pak?

Qualche anno fa, non c’era la possibilità di differenziare i rifiuti in Tetra Pak attraverso la tecnica della raccolta differenziata. A causa della sua struttura complessa, questo materiale finiva inesorabilmente nell’indifferenziata.

Fortunatamente il progresso tecnologico sta facendo passi da gigante, e ad oggi le cose sono assai migliorate. La raccolta differenziata sottopone i rifiuti a numerosi processi industriali di selezione, nei quali i materiali vengono separati e riciclati. Queste avanzate tecniche di lavorazione permettono lo smaltimenti di un maggior numero di rifiuti. Il Tetra Pak è divenuto quindi un materiale altamente riciclabile.

Il Tetra Pak è composto principalmente da cellulosa, che dopo una corretta lavorazione viene riutilizzata per la produzione di numerosi prodotti del mercato della carta. Il rivestimento plastico esterno viene invece rigenerato e trasformato in oggetti vari di uso comune, mentre la parte in alluminio viene recuperata per la produzione di nuovi prodotti destinati al confezionamento e al packaging alimentare.

In quale bidone va gettato il Tetra Pak?

In molte regioni della penisola italiana la raccolta differenziata è obbligatoria, e la normativa e la modalità per lo smistamento dei rifiuti variano da regione a regione. Solitamente, i prodotti in Tetra Pak vengono smaltiti assieme ai rifiuti in carta o in plastica, a seconda del regolamento sulla gestione dei rifiuti attuato nelle varie regioni o addirittura a livello di singolo comune. Per questo motivo, è bene consultare il sito web del proprio comune per sapere quali sono le disposizioni da seguire, così da fugare ogni dubbio.

Una volta appurato in quale contenitore va gettato il Tetra Pak, è buona abitudine lavare il contenitore da ogni residuo di cibo. Come ultimo accorgimento, bisogna fare attenzione al tappo in plastica, che va gettato nell’apposito contenitore della differenziata.

Qualche volta la normativa per la differenziazione dei rifiuti può sembrare eccessivamente rigida e regolamentata, ma tutto ciò è necessario per garantirne la piena efficienza. In fondo, è solo una questione di abitudine. Dobbiamo tener presente che una buona gestione dei rifiuti è fondamentale, non solo per la propria comunità, ma per il mondo intero. Dobbiamo impegnarci per far sì che il nostro impatto su questo pianeta sia minimizzato il più possibile, e la raccolta differenziata è il primo passo verso questa direzione.

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

SI NO