Dove si mette il tovagliolo a tavola? Tutte le regole del Galateo

Nell’ultimo periodo le regole del Galateo sono tornate sempre più di moda, destando l’interesse di tutti coloro che desiderano imparare a comportarsi nella maniera corretta sia nei contesti formali che in quelli informali.

In particolare una sezione piuttosto importante è dedicata alla cura della tavola, indicando tutte le principali norme di comportamento che è opportuno seguire se si vuole apparecchiare la tavola come si dovrebbe.

Una domanda che spesso sorge spontanea è dove deve essere posizionato il tovagliolo, un elemento che funge da cardine della mise en place insieme al piatto, al bicchiere e alle posate.

Errare in tal senso significa compromettere l’armonia intera della composizione ed è un vero peccato quando invece si è riposta la giusta attenzione alla scelta del cibo e dell’atmosfera.

In questo articolo analizzeremo nel dettaglio tutte le regole da seguire così da poter fare una splendida figura con tutti gli ospiti che deciderete di invitare a pranzo o a cena. Dopo aver visto come e dove posizionare posate e bicchieri, vediamo ora di concentrarci sul tovagliolo.

Posizione del tovagliolo a tavola

Dove posizionare il tovagliolo in tavola durante un pasto formale e informale

Qualsiasi tipo di tavola decidiate di allestire, che sia più o meno importante, il Galateo impone di porre il tovagliolo alla sinistra del piatto. La piegatura classica è quella a libro e il consiglio è di mantenersi su una modalità piuttosto semplice evitando composizioni troppo articolate, che potrebbero risultare invadenti e togliere spazio agli altri elementi.

L’obiettivo è mantenere un aspetto elegante e raffinato, che possa colpire l’occhio dell’ospite senza soluzioni troppo alternative. Il motivo di questa collocazione è decisamente semplice, poiché una volta occupato il proprio posto sulla sedia sarà possibile prenderlo con la mano destra e con un semplice movimento porlo sulle gambe.

Si tratta pertanto di una scelta di natura pratica che tende ad avvantaggiare la maggior parte delle persone che non sono mancine. Nel caso in cui si palesasse questa evenienza, però, è buona educazione invertire l’ordine in modo che l’ospite possa sentirsi maggiormente a proprio agio.

Il suggerimento è non ricoprire tutte le gambe con il tessuto ma porlo solo a metà, così da poterlo portare alla bocca con maggiore grazia quando necessario.

Quando porre il tovagliolo sulle gambe durante il pasto?

Per quanto riguarda le tempistiche corrette, è necessario compiere una distinzione. Se ci si trova al ristorante, il momento giusto è quello in cui è stato servito da bere oppure è già stato portato il pane, così che si possa iniziare a utilizzare gli elementi presenti in tavola.

Se invece siete stati invitati a una cena domestica, il suggerimento è quello di attendere che il padrone di casa compia la prima mossa, così da non risultare sgarbati anticipandolo. Il tovagliolo riveste infatti un ruolo inaspettato, poiché è il segnale che indica che il pasto può cominciare senza altre attese.

Quando usare il tovagliolo durante il pasto?

Tovagliolo rosso con le posate sopra

Una volta preso dal tavolo, è opportuno utilizzare il tovagliolo ogni volta che desiderate pulirvi la bocca ma anche quando vi accingete a bere, sia prima che dopo l’atto, così da non sporcare il bicchiere prima e rimuovere l’acqua presente sulle labbra dopo.

Si tratta di un gesto di buona educazione che rientra nei dettami del Galateo e che dovrebbe essere eseguito con costanza per risultare il commensale perfetto. Nel caso in cui aveste l’esigenza di alzarvi durante il pasto, è opportuno porre in tovagliolo alla sinistra del piatto raccolto su se stesso, così che non occupi troppo spazio ma senza ripiegarlo nuovamente.

La stessa accortezza dovrà essere eseguita al termine del pranzo, così che la padrona di casa possa poi raccogliere tutti i tovaglioli usati trovandoli nella giusta posizione. Non appallottolatelo in maniera sgraziata e ponetelo in modo delicato nella posizione più idonea.

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

SI NO