Illuminare le stanze della casa con i faretti led da incasso

Quando si pensa ai faretti a led da incasso, l’immagine che per prima compare nella mente ha a che fare con una soluzione essenziale, pulita e moderna. Il successo di questa tipologia di illuminazione deve molto alla possibilità di nascondere alla vista tutta la parte elettrica lasciando come unica protagonista la luce.

E non sarà certo un caso che tali possibilità siano oggi sfruttate da architetti e interior-designer di tutto il mondo. Infatti, oltre a permettere un marcato risparmio energetico per via dei vantaggi della tecnologia led di cui abbiamo già parlato, i faretti a led da incasso consentono di giocare con i volumi e gli spazi della casa a disposizione.

faretto led da incasso orientabile

Cosa sono i faretti a led da incasso?

I sistemi di illuminazione oggi presenti sul mercato sono diversi, ma limitando le differenze al settore dell’arredamento, i flussi luminosi possono essere suddivisi in tre grandi gruppi:

  • lampade, da appoggio o per applique;
  • lampadari a sospensione;
  • faretti da incasso.

Comparando i diversi metodi di illuminazione, balza subito agli occhi che, rispetto a lampade e lampadari, i faretti sono compatti, più versatili e richiedono una manutenzione inferiore.

Gli elementi che compongono i faretti led incassabili sono standardizzati e ciascuna confezione contiene:

  • il gruppo luminoso;
  • il vetro di protezione;
  • il telaio di montaggio.

Ciascun gruppo di led è caratterizzato da un numero variabile di lumen, l’unità di misura del flusso luminoso. Invece, come si potrà facilmente notare, l’alimentazione e il trasformatore non sono presenti. Il primo, in realtà, è integrato nel telaio di montaggio, mentre il trasformatore è del tutto inutile nell’illuminotecnica a led.

Tale composizione permette ai faretti a led di scomparire completamente all’interno di strutture architettoniche appositamente predisposte. In questo modo, sarà possibile incassare i led direttamente nel soffitto, nel controsoffitto, nella parete oppure all’interno del pavimento. Ovviamente, per chi non vuole bucare i muri o non ha la possibilità di fare controsoffitti, i faretti led esistono anche non da incasso, una soluzione comunque discreta, elegante e di design.

Dove acquistare faretti led da incasso

Se vi state rivolgendo a una ditta specializzata per la pianificazione dell’illuminazione della vostra casa, potranno occuparsi loro stessi di comprare, oltre che di installare, i faretti che avete scelto insieme. La maggior parte di queste aziende fornisce infatti una soluzione “chiavi in mano”: dopo l’analisi e lo studio della soluzione migliore si occuperanno sia di procurare i faretti che del loro montaggio, per offrirvi una soluzione completa e pronta per l’uso.

Se invece vi state affidando al fai da te o a una soluzione ibrida, magari facendo installare a una ditta ma comprando voi i materiali, potete rivolgervi a negozi fisici o online: potete per esempio acquistare faretti led su lampadadiretta.it, se volete un sito specializzato in illuminotecnica, o anche semplicemente su Amazon, che pur non essendo specializzato come sempre ha tutto di tutto.

I vantaggi di installare dei faretti led da incasso

Prima della diffusione dei faretti, l’illuminazione moderna degli interni poteva contare solo su lampade e lampadari. Quando si arredavano gli spazi di una casa, si doveva tener conto dello stile della lampada, del materiale in cui era realizzata e delle sue dimensioni. Inoltre, alla lampada occorre necessariamente una superficie orizzontale. Pertanto, ambienti come corridoi, bagni e, perché no, anche armadi a parete, dovevano accontentarsi di scelte di ripiego e, spesso, nemmeno troppo belle. In alcuni casi, per esempio, si potevano installare delle appliques, a patto che si accettasse il volume ingombrante di questi sistemi di illuminazione.

Analisi diverse, invece, dovevano farsi quando si voleva montare un lampadario. Grandezza della stanza, distanza del soffitto dal pavimento e gusti personali, erano solo alcuni dei criteri da prendere in considerazione e, in molti casi, rappresentavano più dei limiti che delle opportunità. I lampadari, per quanto possano essere esteticamente gradevoli, effondono una luce abbastanza statica e fissa. In questi casi, infatti, ci si deve attenere necessariamente a una precisa collocazione del lampadario all’interno della stanza, generalmente il centro del soffitto. In altre parole, l’ambiente illuminato dalle lampade a sospensione risulterà meno accogliente e spesso banale. Senza contare che i lampadari rubano sempre molto dello spazio presente in una camera e, in alcuni casi, impediscono di godere di una visuale libera e completa della stanza.

illuminare stanza con faretti led da incasso

Tali svantaggi scompaiono quando invece si parla di faretti a led da incasso. Gli ambienti illuminati con i fari a scomparsa risultano pervasi da una luce che si adagia sulle superfici rendendole eleganti e raffinate, con giochi di luce altrimenti non realizzabili.

Questi risultati si raggiungono sia in caso di un arredamento classico, sia in stanze che rispondono a un gusto più moderno e contemporaneo. Nel primo caso, i fari a led scompaiono e diventano dei punti luce in grado di creare delle incredibili suggestioni visive. Nelle seconde, invece, la profilatura cromatica del telaio permette di sfruttare ottimi richiami di stile con il resto dell’arredamento. Un esempio sono i faretti in gesso di cui abbiamo parlato in un altro articolo, che sono una soluzione davvero versatile sia per il moderno che per il classico.

Ma i vantaggi di una soluzione a scomparsa non si limitano al solo impatto estetico. Essi, infatti, investono anche la sfera della praticità. Basti pensare alla possibilità di installare filari di faretti a led lungo la fascia inferiore di quegli ambienti non deputati alla permanenza, ma essenziali come collegamento tra una camera e l’altra. Stiamo parlando di corridoi, disimpegni o anticamere. Generalmente, queste stanze sono relativamente piccole e strette e, se non è possibile attaccare lampade, tanto meno la variante a sospensione rappresenta una valida soluzione. Il problema si risolve facilmente ricorrendo ai faretti a led da incasso. Se, durante la notte, occorre spostarsi da una stanza all’altra, non servirà più brancolare nel buio e procedere a tastoni. Basterà installare un collegamento elettrico lineare lungo il bordo inferiore della parete e incassare i faretti a led. Una soluzione pulita, efficace e di design. Questa soluzione può essere anche dotata di sensori, che permettono l’accensione automatica al passaggio o semplicemente entrando in una stanza.

Infine, i faretti da incasso permettono una certa personalizzazione della diffusione della luce nella stanza, anche tramite soluzioni orientabili. Alcuni faretti da incasso, infatti, è possibile muoverli di un angolo variabile a seconda del modello e senza muovere fisicamente grosse lampade o lampadari, senza quasi farsi vedere loro si muovono orientando il fascio di luce dove preferite.

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

SI NO