Lampada per il salotto: tipologie, caratteristiche e consigli di arredamento

Il salotto è tra gli ambienti più importanti della casa e rappresenta il luogo ideale non solo per accogliere gli ospiti ma anche per intrattenersi con la lettura o un bel film. Per rendere questa specifica area ancor più belle e funzionale è opportuno acquistare degli accessori che possano valorizzarla, cosa può esserci di meglio se non una lampada per salotto?

Nelle prossime righe analizzeremo le tipologie, le caratteristiche e i consigli di arredamento per migliorare bellezza e funzionalità del proprio salotto attraverso le lampade.

Tipologie di lampada per il salotto

Non tutte le lampade per il salotto sono identiche, vediamo le tipologie più comuni in commercio:

  • Con cavo o a batteria. Le lampade da salotto più comuni sono quelle alimentate direttamente dalla corrente elettrica della casa, queste presentano un cavo di alimentazione e non una batteria interna o esterna ricaricabile. Le lampade a batteria evitano di dover utilizzare un cavo esterno e sono particolarmente eleganti data la loro natura stand alone e installabili ovunque si desideri, senza particolari vincoli. Inoltre, sono comode per le aree della casa in cui non sia presente una presa elettrica facilmente raggiungibile.
  • Incandescenza o a LED: esistono lampade con lampadine a incandescenza e a LED. Le prime sono ormai poco utilizzate, perché sono meno efficienti e producono più calore. Le lampadine a LED stanno invadendo il mercato e possono regalare giochi di luce molto interessanti. Le lampade da salotto a LED sono più efficienti rispetto alle lampade a incandescenza.
Reality Leuchten lampada
La lampada Reality Leuchten segue un design molto di moda attualmente, con un braccio direzionato verso l’alto e l’altro inclinabile. Questa doppia possibilità è pensata per avere una lampada che illumina la stanza e offra allo stesso tempo la possibilità avere un fascio luminoso diretto verso il divano, magari per la lettura di un libro. Ovviamente monta lampadine LED, che possono essere scelte a piacere per quanto riguarda intensità e colore del flusso luminoso.

Caratteristiche delle lampade per il salotto

Affinché si possa acquistare la lampada da salotto ideale per le proprie esigenze è fondamentale analizzare le caratteristiche.

  • Dimensioni: le lampade da salotto possono essere acquistate in diversi formati, è opportuno scegliere le dimensioni in base alla grandezza dell’ambiente di riferimento.
  • Peso: spesso si sottovaluta il peso delle lampade da salotto, sebbene nella gran parte dei casi vengano affisse al soffitto, sempre più persone amano installarle negli angoli delle pareti o addirittura poggiate sulle mensole. Affinché non si incorra in spiacevoli incidenti è essenziale tener conto del peso complessivo.
  • Materiali: una lampada costruita in alluminio o in porcellana non appartiene sicuramente alla stessa famiglia di quelle in plastica o in metallo grezzo. La scelta dei materiali della lampada da salotto può essere una componente determinante per valorizzare o svalutare il proprio salotto.
  • Luminosità: è fondamentale capire il colore o l’intensità dell’illuminazione necessarie. Le lampade moderne permettono spesso di regolare questi elementi, aumentando o diminuendo l’intensità della luce e passando da luce calda e luce fredda secondo il proprio gusto. Poter utilizzare la stessa lampada per leggere o guardare un film, alternando luce calda e fredda, può fare la differenza.
  • Smart: negli ultimi anni vengono costruite sempre più lampade da salotto smart. Queste consentono, con l’aiuto degli assistenti vocali o con lo smartphone, di scegliere la luce perfetta e il timing ideale per accensione e spegnimento, rendendo ancor più domotica la propria casa.
Lampada ANKBOY smart
La lampada ANKBOY unisce un design moderno a funzionalità smart. È perfetta per un salotto moderno, in cui si vuole creare un punto luce elegante e dal design ricercato, con la possibilità di regolare luminosità e colore della luce con il proprio smartphone.

Consigli di arredamento

Una volta preso atto delle tipologie e delle caratteristiche è giunto il momento di esaminare quelli che possono essere gli errori da evitare per un allestimento di qualità nel proprio salotto.

Stile moderno o classico

Chi ha un arredamento moderno ha la necessità di abbinare i punti luce a quelle che sono le caratteristiche dell’ambiente. Le applicazioni più intelligenti vertono verso un’installazione con lampade affisse al soffitto o faretti led alle pareti, così da dare dinamicità e movimento alle luci prodotte.

Le lampade più utilizzate per uno stile classico sono usualmente quelle a piantana o ad arco. Questo sono perfette per l’allestimento di ambienti tradizionali e garantiscono un’ottima luce. Ma le lampade ad arco possono essere adatte anche per uno stile moderno, come l’esempio di seguito.

Luumos la lampada con base in marmo
La lampada con base in marmo Luumos è un vero e proprio pezzo d’arredamento. Una lampada ad arco di design e materiali pregiati, adatta ad un salotto a cui volete dare un tocco di personalità.

Le dimensioni degli ambienti

NNon tutti gli ambienti hanno la stessa dimensione e affinché si possano illuminare nel modo corretto è opportuno valutare gli altri punti luce. Dai faretti ai lampadari passando per le lampade da tavolo è essenziale analizzare l’intensità della luce prodotta per la grandezza degli ambienti da illuminare e scegliere di conseguenza il prodotto migliore.

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

SI NO