Ottanio: cos’è questo colore e come utilizzarlo in casa

L’ottanio è una colorazione scoperta alla fine degli anni Cinquanta grazie alla combinazione di turchese e petrolio, che insieme formano una bellissima sfumatura che non è né verde né azzurra.

ottanio colore

Che cos’è l’ottanio e dove viene utilizzato

Il nome di questo particolare colore ha origine dal componente antidetonante contenuto all’interno della benzina, che si chiama, appunto, ottanio. La sua scoperta risale agli anni Cinquanta, più precisamente all’interno del mondo della moda che l’ha battezzato come il simbolo dell’eleganza femminile. L’ottanio non ha nessun paragone naturale, quindi questo colore ha potuto essere considerato sin da subito espressione di lusso e di esclusività.

Grazie ai suoi colori che somigliano molto al blu-verde della coda del pavone e all’azzurro dello zaffiro, l’ottanio è particolarmente indicato per gli eleganti abiti da sera femminili. Questo colore possiede una sfumatura tendente al grigio, dunque si presenta con una tonalità fredda che si abbina perfettamente ad una collana di perle.

L’ottanio è un colore che si adatta a qualsiasi finitura e a qualsiasi materiale, ed è perfetto anche per decorare ed esaltare gli spazi interni di ogni tipo di abitazione. Vediamo come possiamo giocare con le varie gradazioni di ottanio e come abbinarlo sugli arredi e sulle pareti, per donare alla casa un look esclusivo ed elegante.

Come usare l’ottanio sulle pareti

Chi sceglie il color ottanio per decorare le pareti, secondo i designer d’interni ha un’anima sognatrice ed eclettica, e non accetta che la sua abitazione passi inosservata. Avendo un carattere forte e deciso, l’ottanio è un colore risonante ed è meglio non abusarne. Bisogna utilizzarlo con criterio per riuscire a valorizzare differenti contesti e per mantenere elegante il proprio habitat. Ci sono differenti tonalità di ottanio tra cui scegliere; una buona base di partenza è l’ottanio Pantone 321C.

ottanio pantone 321 c

Per tinteggiare una parete in ottanio in maniera uniforme basterà utilizzare la classica idropittura, magari applicata a spruzzo per rendere il risultato finale ancora più elegante, oppure uno smalto ad effetto MAT, per avere un colore satinato ed opaco.

Ottanio è equilibrio

Negli ambienti minimalisti molto luminosi è sempre concesso osare, ma nel caso delle pareti in ottanio l’unica regola da seguire è proprio non esagerare. In uno stesso ambiente è preferibile dipingere con questo colore soltanto una o al massimo due pareti, per non rischiare di appesantire l’ambiente e restringere la percezione dello spazio. Le altre pareti dovranno essere mantenute su una gradazione più chiara oppure in contrasto. Si potrà richiamare il colore in altre stanze in alcuni dettagli, complementi o arredi.

La scala in ottanio in differenti stanze premette di creare mood distinti in base all’ambiente, giocando sugli effetti dark/light. Si può scegliere un ottanio brillante e saturo oppure un ottanio profondo e cupo. Le gradazioni più tenui sono indicate per la zona notte, per rendere l’atmosfera conciliante e rilassata, mentre le tonalità più accese ed energiche sono l’ideale per la zona living.

In linea di massima, se si alterna un ottanio chiaro ad uno più scuro, senza virare eccessivamente sul blu e sul verde, si riesce a dare all’ambiente quel tratto elegante e distintivo tanto ricercato. Si possono anche alternare sulla stessa parete delle strisce verticali, ricreando l’effetto carta da parati rigata.

Abbinamenti con complementi e arredi

Anche se non sembra, l’ottanio è un colore versatile. Se si gioca con gli abbinamenti sarà possibile dare più personalità all’ambiente. Ad esempio: l’avorio e il total white trasmettono eleganza, mentre dettagli caldi color rame, ocra, tortora, radicchio, senape e mostarda ricordano uno stile più eclettico.

Un consiglio è quello di scegliere complementi e arredi con tinte neutre, che si adattano benissimo a tutto. In questo modo, se un giorno si vorranno ritinteggiare i muri con un colore diverso, non si incontreranno problemi negli accostamenti.

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

SI NO