Quali sono i tipi di fissaggio delle coperture invernali per piscine

Con l’approssimarsi della stagione invernale diventa necessario pensare ad una copertura che possa proteggere la piscina e l’acqua al suo interno dalla sporcizia che può entrare e dal freddo che potrebbe ghiacciare il contenuto e rovinare la vasca stessa. Come abbiamo accennato spiegando in maniera più approfondita l’utilità e lo scopo dei teli invernali per piscina, per scegliere la copertura migliore per la propria piscina è importante partire proprio dalla tipologia di fissaggio: ecco, allora, qualche consiglio in tal senso.

Tipologie di fissaggio delle coperture invernali per piscine: tubolari, occhielli e combinato

Sostanzialmente sono tre i tipi di ganci che si possono utilizzare per sostenere la copertura della piscina. Il primo è il fissaggio a tubolari, anche noti come salsicciotti, strumenti che vengono fissati lungo tutto il perimetro della piscina per tenere tesa la copertura. Il secondo sistema, invece, è quello ad occhielli attraverso i quali vengono fissati nei tiranti elastici che mantengono perfettamente tesa la copertura, così da non far perdere tonicità alla copertura. Infine, il terzo sistema è quello di fissaggio combinato, che consente di mixare i due precedenti sistemi per garantire un’aderenza ancora maggiore del telone di copertura alla superficie della piscina.

chiusura a salsicciotti

Ogni sistema ha le sue caratteristiche specifiche che lo rendono più o meno adatto ad un tipo di piscina (interrata o fuori terra) piuttosto che un altro. Sicuramente il fissaggio che prevede l’impiego di tubolari perimetrali è uno di quelli che maggiormente riscuote l’interesse dei clienti perché è semplice da montare e non richiede particolari interventi, oltre al fatto che è perfetto per le piscine interrate. Il fissaggio a tiranti, invece, può essere utilizzato principalmente nelle piscine fuori terra oppure anche interrate ma che abbiano uno superficie di terreno nudo circostante altrimenti i tiranti non possono essere fissati saldamente.

Perché si parte dal fissaggio per la scelta della copertura

La scelta dei tipi di fissaggio può in qualche modo influire sulla decisione finale d’acquisto della copertura invernale per piscine? La risposta non può che essere positiva. Poiché non tutti i tipi di tiraggio possono andare bene per ogni piscina, è ovvio che la decisione di un tirante piuttosto che un tubolare sia molto impattante sul tipo di copertura che meglio si adatterà al fissaggio scelto.

Ad esempio, per una piscina di grandi dimensioni è consigliabile la scelta di un telo drenante che impedisca allo sporco di entrare nella vasca ma allo stesso tempo non raccolga l’acqua piovana facendo appesantire e rompere il telo: questo tipo di telatura si fissa meglio con dei tubolari o salsicciotti, perfetto anche per la piscina con i bordi piastrellati. Ovviamente il design della piscina è altrettanto importante per cui una scelta oculata prende in considerazione tutti questi aspetti per la decisione finale.

Quale tipologia di fissaggio scegliere

Non esiste un tipo di fissaggio che sia migliore degli altri in assoluto, perché dipende dalle caratteristiche della piscina e dalla sua struttura. L’impiego dei tubolari è spesso preferito al sistema dei tiranti o a quello misto ed il motivo è da ricercare nella facilità con la quale il sistema di fissaggio può essere installato, anche senza l’aiuto di esperti e soprattutto senza alcuna necessità di effettuare dei buchi nel perimetro circostante la piscina, rovinando ad esempio il prato o le piastrelle. In commercio, inoltre, ormai ci sono prodotti all’avanguardia quindi si possono trovare dei tubolari di grande qualità, facili da montare e molto resistenti, in grado di supportare il telo per tutta la durata dell’inverno senza mai rovinarsi.

copertura piscina fissaggio a occhielli

Il fissaggio a tiranti, invece, utilizzano dei ganci che vanno inseriti direttamente nel terreno. Nella maggior parte dei casi, soprattutto in passato, si utilizzavano i classici picchetti ma negli ultimi anni sul mercato sono stati introdotti dei pioli a scomparsa che hanno in vantaggio di scomparire totalmente al livello della pavimentazione quando non devono essere usati, evitando spiacevoli incidenti a chi cammina intorno alla piscina.

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

SI NO