Quanto costa un controsoffitto in cartongesso? Una stima dei costi

Utilizzare il cartongesso è una scelta azzeccata per ottenere soluzioni di arredamento personalizzate e addirittura di design. Spesso un lavoro preciso e anche non troppo costoso può conferire agli spazi un aspetto unico e moderno: è questo il caso del soffitto in cartongesso utilizzato a scopo decorativo.

In verità, l’uso di questo materiale, semplice e modulabile, può servire anche ad altri scopi, non semplicemente legati alla decorazione e al design d’interni: i controsoffitti in cartongesso soddisfano anche molte altre esigenze.

soffitto con faretti

Perché usare il cartongesso

Le ragioni per le quali si decide di creare un controsoffitto con il cartongesso possono essere differenti.

In alcuni casi l’obiettivo è quello di ottenere un migliore isolamento termico. In queste occasioni si aggiungono materiali isolanti, ad esempio la lana di roccia, così da ottenere una migliore coibentazione. In altre situazioni si ha la necessità di migliorare l’isolamento acustico. Come per l’isolamento termico, anche quello acustico, presuppone l’utilizzo di materiale specifico con cui riempire le contro soffittature.

Altre volte ancora si desidera creare un sistema di illuminazione modulare. È questo il caso dell’installazione di faretti led da incasso per esempio! In altre occasioni ancora il contro soffitto in cartongesso è semplicemente funzionale a creare ribassamenti di solai molto alti.

Infine, talvolta si vogliono ottenere più di uno di questi obiettivi, che con un lavoro completo possono essere raggiunti senza grossi problemi e anche a buon prezzo.

L’importanza del preventivo

Decidere di avere un controsoffitto in cartongesso presuppone quindi delle valutazioni importanti, con l’obiettivo di far sì che il lavoro sia eseguito con precisione, ad un prezzo giusto e senza incorrere in problemi successivi. Un punto importante è che la stima dei costi sia chiara e trasparente e che vengano considerati tutti gli elementi che la determinano.

È proprio per questa ragione che è importante richiedere prima del lavoro l’elenco di oneri che si devono sostenere. Infatti, oltre al costo del materiale, il cartongesso, bisogna anche considerare quanto inciderà sul prezzo la posa in opera e i lavori connessi. La posa del cartongesso deve essere effettuata da un professionista, affinché si ottenga un risultato in linea con le aspettative.

Il prezzo e le sue variabili

Se si considerano tutti gli elementi in gioco, il costo della materia prima e quello della posa in opera, raggiungono un prezzo particolarmente variabile, che va dai 20 ai 50 euro a metro quadro.

Il prezzo del cartongesso è legato sia alla qualità del materiale, che al suo spessore e ala grandezza delle lastre, oltre che ovviamente dall’offerta dei fornitori della zona geografica in cui la si acquista, a meno che non la si compri online. Così, si potrà scegliere tra materiali con caratteristiche basilari e spessori minimi e materiali più resistenti e con qualità aggiuntive termoacustiche. Il range di prezzo può così variare da 3,5 euro al metro quadro per un prodotto di base, fino a 14 euro sempre al metro quadro per un prodotto anche termoacustico. I materiali d’isolamento, come ad esempio la lana di vetro, hanno invece un costo di circa 4 euro al metro quadro.

quanto costa un soffitto in cartongesso

Si devono poi valutare anche le condizioni in cui il lavoro viene eseguito. Il soffitto su cui operare potrà essere più o meno raggiungibile, da levigare o già pronto, da sanificare contro l’umidità e eventualmente da trattare, stuccare e dipingere. La controsoffittatura potrebbe richiedere una modifica della struttura preesistente o potrebbe semplicemente realizzarsi con la semplice posa, senza alcun trattamento preventivo. Gli svantaggi di una situazione da sistemare incidono sul costo finale della mano d’opera in modo anche elevato. L’installazione di un ponteggio potrebbe far variare il preventivo.

In termini percentuali il prezzo finale potrebbe variare anche del trenta per cento, in funzione di tutti gli elementi “aggiuntivi”. Per evitare spiacevoli sorprese e costi inattesi, che alla fine dei lavori impatterebbero inevitabilmente anche sulla vostra soddisfazione, è importante chiedere e ottenere un preventivo preciso, eseguito sul posto, dopo un’attenta valutazione della situazione iniziale.

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

SI NO