Rivestimento doccia effetto pietra: come realizzarlo, pro, contro e costi

Quella del rivestimento doccia effetto pietra è una moda che si è andata diffondendo parecchio nel corso degli ultimi anni, rivoluzionando un mercato che per anni è stato dominato da soluzioni standard già viste e riviste.

Di pari passo con la diffusione delle docce rivestite ad effetto pietra, hanno cominciato a comparire sempre più di frequente non solo sulle riviste di arredamento, ma anche nelle abitazioni, i piatti doccia a filo pavimento.  Da qui la tendenza sempre più in voga di realizzare nei bagni domestici e in quelli delle varie strutture ricettive, box doccia sempre più simili a saune, bagni turchi e docce emozionali, capaci di donare indubbio fascino e stile anche ad ambienti non esattamente di design.

Ma andiamo con ordine e vediamo insieme come realizzare un rivestimento effetto pietra per la doccia di casa, i pro e i contro di questa scelta e i costi medi per i necessari interventi.

Doccia con rivestimento effetto pietra

Rivestimento effetto pietra: cos’è?

Iniziamo con una premessa fondamentale: il materiale utilizzato per i rivestimenti dei box doccia non è vera pietra, bensì pietra ricostruita. Si tratta di un prodotto ottenuto da cementi miscelati tra loro, ripuliti e lavorati fino ad ottenere un materiale ad altissima resistenza, sicuro, ecologico e bio-compatibile, oltre che protetto dalla formazione di macchie e muffe (dettaglio non da poco, avendo a che fare con un ambiente umido come quello del bagno).

Inoltre, nel caso di pietra ricostruita particolarmente di qualità, abbiamo a che fare con un prodotto traspirante, vista l’assenza di resine, che quindi risulterà duraturo nel tempo anche a contatto con l’acqua e con i suoi vapori.

Come realizzare un rivestimento doccia ad effetto pietra

Dopo questa indispensabile premessa, passiamo ad analizzare brevemente i lavori necessari per la realizzazione del rivestimento effetto pietra per il nostro box doccia.

Partiamo dalla necessaria impermeabilizzazione della muratura del box doccia, lavoro che deve precedere, per ovvi motivi, la posa del materiale effetto pietra scelto: si tratta di utilizzare prodotti idonei ad assicurare lo scorrimento dell’acqua, senza danni alla parete retrostante.

Poi è possibile montare il rivestimento preferito, scegliendo collanti specifici, indicati per ambienti umidi. Occorre prestare particolare attenzione alle fessure presenti nel rivestimento, che andranno stuccate con prodotti adeguati, al fine di evitare che l’acqua riesca a penetrarvi.

A tal proposito, consigliamo di evitare l’uso, per quanto possibile, di siliconi, specie quelli con base acetica, in quanto rischierebbero di causare annerimenti con il tempo; molto meglio scegliere prodotti a base neutra, appositamente formulati con sostanze fungicide.

Rivestimento doccia effetto pietra-come realizzarlo, pro, contro

I pro e i contro di questa soluzione

Veniamo ora al discorso relativo ai vantaggi e agli svantaggi dei rivestimenti ad effetto pietra nella doccia, con i primi che superano decisamente i secondi. Ciò perché tra i pro dei rivestimenti in pietra ricostruita annoveriamo la loro resistenza agli urti, la loro durabilità al tempo e all’usura e la traspirabilità. Inoltre si tratta di materiali resistenti a muffe e insetti, quindi decisamente indicati per zone umide come quelle del bagno.

D’altro canto, però, abbiamo a che fare con un materiale soggetto a righe e alla formazione di macchie, quindi occorre prestare la massima attenzione in fase di pulizia.

I costi

Parlando dei costi dei rivestimenti effetto pietra per la doccia, occorre precisare che sono piuttosto variabili, in base alla scelta di prodotti più o meno di qualità. Però, per sommi capi, si può parlare di un range di spesa che va dai 500 € ai 2000 € e ad influire sono anche le dimensioni dell’ambiente da rivestire.

Come sempre, però, si consiglia di scegliere materiali qualitativamente alti, perché saranno sì più costosi inizialmente, ma garantiranno maggiore durata e, di conseguenza, minori spese di gestione future.

L’effetto di una doccia rivestita con pietre ricostruite, però, è senza dubbio impagabile: crea ambienti di grande fascino, vere e proprie piccole oasi di relax domestico.