Tavolo rotondo allungabile: pro, contro e quando sceglierlo

Mi ha sempre affascinata la storia di re Artù e dei suoi cavalieri, ma non per Excalibur, i duelli, la magia o i vari intrighi di corte. Quello che più apprezzavo era il senso di uguaglianza che l’idea della tavola rotonda ispirava. Nessuno aveva un posto d’onore a quel tavolo, le gerarchie erano completamente eliminate.

Che sia per questo motivo o per altri meno romantici, sono in tanti ad avere un debole per i tavoli rotondi, tanto da sceglierne uno, magari allungabile, per esempio a 6 posti, per arredare la proprio sala da pranzo. E spesso si rivela essere l’idea migliore, ma non è sempre così, perché come tutte le cose è una soluzione che può andare bene in alcuni casi e meno in altri.

La vasta gamma di stili, materiali e prezzi che i diversi mobilifici oggi propongono, mette a disposizione degli acquirenti tante diverse soluzioni d’arredamento, tra le quali non sempre è facile districarsi. Combinare estetica e funzionalità non è semplice, eppure è fondamentale! Anche la scelta di un semplice tavolo deve essere ragionata se non ci si vuole pentire in seguito.

Rotondo, quadrato o rettangolare che sia, ricordiamoci che il tavolo è il punto centrale della casa, e come tale deve soddisfare le esigenze di chi ci abita.

tavolo tondo allungato

Tavolo allungabile: perchè sceglierlo?

Partiamo dal principio. Com’è la stanza dove il tavolo deve essere sistemato? Larga o stretta, ampia o di dimensioni ridotte, a pianta regolare o irregolare?

La nostra scelta del tipo e, soprattutto, delle dimensioni del nostro tavolo deve tener conto di tutti questi parametri, altrimenti si finisce col trovarsi in un ambiente dove sarà ostico muoversi. I tavoli allungabili sono la soluzione migliore per chi, pur avendo a disposizione spazi limitati, ha comunque bisogno, almeno occasionalmente, di una maggiore superficie da destinare a pranzi e cene.

Tavolo rotondo allungabile: vantaggi

Perché scegliere un tavolo rotondo allungabile? Innanzitutto per l’eleganza. Un bel tavolo rotondo in camera da pranzo o in soggiorno, qualunque sia lo stile d’arredamento dell’ambiente, ha il suo perché.

Se poi i padroni di casa sapranno renderlo originale (per esempio posizionandoci sopra il giusto centrotavola), con complementi d’arredo che soddisfino il loro gusto personale, sicuramente tutta la casa ne trarrà vantaggio. Ricordiamoci che il tavolo è un qualcosa che i vostri ospiti non potranno fare a meno di notare. Posso affermare che sia il biglietto da visita della nostra abitazione.

La mancanza di spigoli che lo caratterizza rende più sicura la stanza, specialmente quando è il luogo eletto dai pargoli di ogni età per scorrazzare felicemente.

Normalmente, a parità di sedute, un tavolo rotondo occupa una superficie minore, rispetto ad uno quadrato o rettangolare. Non essendoci l’ingombro dei piedi, tipico dei tavoli rettangolari o quadrati, è maggiore il numero di posti a sedere che possono essere ricavati a parità di superficie.

Inoltre la forma rotonda del tavolo favorisce la convivialità, sia per il senso di intimità che tale forma suggerisce, sia perché le distanze risultano ridotte e non vi è bisogno di alzare troppo la voce per parlare col proprio dirimpettaio.

Tavolo rotondo allungabile: svantaggi

apertura tavolo allungabile tondo

Se il tavolo deve essere sistemato in una stanza lunga è stretta, a pianta rettangolare, sicuramente non è conveniente disporvi un tavolo rotondo allungabile.

Non potendo essere addossato alla parete costituirebbe un ingombro non da poco. Specialmente nelle cucine dei piccoli appartamenti tavoli di questo genere sarebbero difficili da collocare.

Se si ha una famiglia molto numerosa, e l’abitudine di riunirsi per le feste, sarebbe meglio optare per la soluzione rettangolare. I tavoli rotondi allungabili, infatti, non potranno mai disporre di tutto lo spazio che si può ricavare da un buon tavolo rettangolare allungabile, la cui struttura permette l’inserimento di un numero superiore di allunghe senza comprometterne la stabilità.

Inoltre, per estendere ulteriormente il tavolo, è anche possibile affiancare più tavoli rettangolari, cosa che non è invece possibile con i tavoli rotondi.

Tavolo, anima della casa!

Comunque, rettangolare o rotondo che sia, ricordiamoci innanzitutto di mettere, al momento della scelta, in primo piano la praticità e la resistenza per i tavoli di casa nostra. Solo così potremmo ritenerci soddisfatti del nostro acquisto, che invecchierà con noi diventando il custode di molti dei nostri ricordi.

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

SI NO