Tende camera da letto: idee e consigli per sceglierle e abbinarle bene

Quando si arreda casa è fondamentale rispettare lo stile del design scelto nella sua totalità, senza sottovalutare alcun elemento. Oltre ai mobili e alla loro predisposizione nella stanza, anche le tende giocano un ruolo fondamentale per il feng shui.

Abbiamo già visto alcuni consigli generali su come scegliere delle tende per la casa, e anche consigli più specifici su bagno e salotto, oggi ci dedicheremo a quelle della camera da letto.

Camera da letto classica con tenda in velluto

Tende per la camera da letto: il materiale

Ma come scegliere le tende più adatte alla camera da letto? Innanzitutto, sarà necessario valutare sia il design complessivo della casa, sia l’arredamento in questa stanza specifica. Questo perché ogni ambiente della casa ha le proprie regole, e non significa che debbano necessariamente essere condivise da tutte le stanze.

La camera da letto, in particolare, è un ambiente che deve donare serenità all’individuo, dato che è la stanza destinata al riposo. In questo caso, quindi, devono essere scelte delle tende che abbiano, oltre ad un mero ruolo estetico, la funzione di non far trapassare i raggi solari.

I materiali più adatti per oscurare la stanza è il lino, il velluto e la seta. La scelta del materiale si baserà sul design che preferite: per una stanza elegante e minimal, che rientra nello stile contemporaneo, la tenda più adatta sarà quella in lino o in seta. Per una camera da letto dai toni classici, invece, scegliete il velluto. Per una stanza che riprende la vita in campagna, andrà bene una tenda a bastone in lino, per dare un tocco vintage. Lo stesso vale per la camera da letto shabby chic: in questo caso si può optare per tende con ricami floreali o merletti.

Quali colori prediligere per le tende della camera da letto?

Tenda camera da letto dai colori tenui

Non resta che scegliere il colore delle tende per la camera da letto. Anche in questo caso è fondamentale lo stile d’arredamento. Rimanendo sullo stile shabby chic, sono da preferire colori delicati e nuance neutre, come il bianco, l’avorio o il grigio chiaro, ma anche il rosa antico per dare un tocco di colore in più senza eccedere. Per uno stile Country Chic che vuole riprendere i colori del prato e dei fiori in campagna ed uno stile di vita semplice, andranno bene o gli stessi colori dello Shabby o trame Country, come le fantasie rosse a quadretti di cui abbiamo parlato analizzando questo stile.

Sono da evitare, invece, tende dai colori vivaci per ambienti minimal, perché rischierebbero di stonare. Per una stanza contemporanea o dall’arredamento scandinavo scegliete nuance delicate e neutre, come il bianco, il nero e alcune tonalità di grigio. Ovviamente, dovrete basarvi anche sul mobilio che possedete; le tende dovranno riprendere i colori presenti nella camera da letto. Evitate, però, di prendere ispirazione da oggetti che potrebbero essere temporanei, come piantine, sopramobili, cuscini e copriletti. Se lo farete dovrete essere pronti a cambiare anche le tende, quando vi stuferete di queste fantasie.

Oltre al design, anche la dimensione della stanza avrà un ruolo primario nella scelta del colore delle tende. Sono da evitare colori troppo scuri su camere da letto dalle dimensioni ridotte, perché rischierebbero di appesantire la stanza e dare un effetto di oppressione. Una tenda dai colori neutri e delicati, come il bianco o l’avorio, donerebbero maggiore luminosità alla stanza dando un effetto visivo di ampiezza. Per stanze troppo grandi, invece, potrete prediligere anche tonalità leggermente più vivaci e intense per dare un senso di accoglienza, ricordando di non staccarvi troppo dallo stile dell’arredamento.

Chi, invece, ama cambiare e vuole sbizzarrirsi con i colori per riflettere la propria personalità, può cambiare il colore delle tende periodicamente, in base alla stagione. In inverno andranno benissimo delle tende dai colori freddi, mentre in estate si possono prediligere colori più vivaci, come il giallo, il verde e l’azzurro che riprendono il tipico clima della bella stagione.

Tipi di tende per la camera da letto

Dopo aver parlato del tessuto e del colore, non si può tralasciare la tipologia di tende per la camera da letto. In commercio ne esistono di diverse tipologie. Quelle più utilizzate per la camera da letto sono le tende a bastone, ottime per una camera in stile classico, mentre per ambienti con arredamento più moderno si prediligono le tende a pannello o a rullo, entrambe molto più eleganti e tra l’altro più facili da pulire.

Per camere che faticano a riscaldarsi d’inverno, si può optare per le tende termiche, le quali hanno la capacità di trattenere il calore circostanti e isolare la stanza dalle temperature esterne.